Il mercato scalda il motore per avviare trattative che nei prossimi giorni sapremo se giunte o meno a conclusione. Questo vale anche per il Frosinone, impegnato con il direttore Angelozzi in un lavoro che, nella conferenza di lunedì, è stato chiarito sia in entrata che in uscita. La società vuole potenziare la difesa con l'acquisto di due pedine, ma resta aperta per eventuali richieste di propri calciatori che intendano cambiare squadra. Al momento l'obiettivo più importante che Angelozzi si è posto riguarda la sistemazione dei fuori rosa. Se poi ci saranno richieste per altri calciatori saranno valutate al momento. In sintesi è quanto affermato dal direttore nell'ampia panoramica fatta nella conferenza stampa. Intanto il mercato si sta muovendo e l'Alessandria, su sollecitazione di Moreno Longo, avrebbe avanzato al Frosinone una duplice richiesta per avere Gori e Brighenti. Le voci parlano di un possibile accordo per il primo e di trattativa solo avviata per il secondo. Il Cosenza invece sembra insistere per avere Tribuzzi che piace molto al tecnico Occhiuzzi. Da Cosenza hanno annunciato che il Frosinone avrebbe dato disco verde alla trattativa. Ma anche Grosso stima molto il ragazzo. Staremo a vedere. Sirene dalla Grecia per Rohden, ma bisognerà solo accertare se il "richiamo" sia giunto o meno nel club di Viale Olimpia. Per il resto il discorso che dovrebbe andare sicuramente in porto riguarda Iemmello, Ardemagni e Tabanelli. Che ci siano in atto trattative è ormai fatto scontato dal momento che le ha confermate lo stesso Angelozzi. Si starebbe solo cercando di accontentare tutte le parti per arrivare alla fumata bianca. Possibile anche la definizione della trattativa riguardante D'Elia che avrebbe richieste da società di Serie C al pari dei suoi compagni di squadra posti fuori rosa.
Anche il Torino su Gatti
Sul difensore centrale giallazzurro, attenzionato da molte società della massima serie, in queste ultime ore si sarebbe fatto più pressante l'interessamento da parte del Torino con il diesse Vagnati che, però, dovrà prima piazzare Izzo per reperire i fondi da investire sul difensore giallazzurro. Che potrebbe, quindi, arrivare al Torino con un ritardo di molti anni dopo aver tirato i primi calci nelle giovanili granata e dopo essere stato costretto a giocare su altri campi, prima di essere scovato e portato al Frosinone da Angelozzi. Comunque, Gatti a parte, il Frosinone potenzierà, come detto, il reparto difensivo con due pedine. Dal Brescia sarebbe in uscita il difensore centrale venezuelano Jhon Chancellor (1992) cm 1.97 di altezza che con le rondinelle ha giocato 24 gare di Serie A e 15 del campionato in corso. Sul nazionale del venezuela ci sarebbero anche Crotone e Alessandria. Un altro difensore nel mirino del Frosinone potrebbe essere Elio Capradossi (1996) che il direttore Angelozzi conosce molto bene per averlo avuto a La Spezia. Il difensore centrale è attualmente alla Spal in prestito dal club Ligure ed in scadenza di contratto il 30 giugno prossimo.