FROSINONE (4-3-3): Ravaglia; Zampano, Szyminski, Gatti, Cotali; Boloca, Ricci (22' st Maiello), Garritano; Canotto (22' st Cicerelli), Charpentier (22' st Ciano), Zerbin (28' Casasola). A disposizione: De Lucia, Minelli, Gori, Haoudi, Novakovich, Tribuzzi, Satariano, Lulic. Allenatore: Grosso.

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Diakite (30' st Ghiringhelli), Sorensen, Capuano, Martella; Kontek (16' st Capone), Paghera (19' pt Pettinari); Partipilo, Koutsoupias, Furlan (16' st Salzano); Donnarumma (30' st Mazzocchi). A disposizione: Vitali, Krapikas, Celli, Peralta, Boben, Mazza. Allenatore: Lucarelli
Arbitro:  Cosso di Reggio Calabria; assistenti Sechi di Sassari e Gualtieri di Asti
Reti: 17' pt Charpentier, 6' st Pettinari.
Note: spettatori paganti 3.443 (ospiti 766);  angoli: 7-7; ammoniti: 20' pt Paghera, 25' pt Gatti, 44' st Cotali, 9' st Pettinari, 25' st Diakite, 41' st Cicerelli; espulso: 26' pt Gatti; recuperi: 2' pt; 3' st.

Finisce uno a uno il match Frosinone-Ternana. Canarini in vantaggio con Charpentier che sale in cielo e finalizza un'azione di ripartenza con cross alto di Canotto. Poi il doppio giallo in tre minuti a Gatti complica i piani di Grosso. Che risistema la squadra 4-4-1 ma non rinuncia ad attaccare quando ne ha l'occasione. In avvio di ripresa la formazione di mister Lucarelli pareggia con Pettinari. Il resto della gara vede le Fere premere ma con poca precisione in attacco e il Frosinone se la cava riuscendo a non perderla e strameritando il punto del pari.

(Cronaca, commento, pagelle, il punto sulla B e le immagini dallo stadio su Ciociaria Oggi domani in edicola)