Dovrebbe essere per il Frosinone una settimana ricca di novità per quanto riguarda il mercato che, comunque, aprirà ufficialmente i battenti soltanto il 1° luglio per chiuderli il 31 agosto. Siamo dunque in regime di pre mercato che, finora, ha prodotto due giovani e promettenti acquisti. Entrambi difensori centrali. Stiamo parlando di Federico Gatti (1998) e di Luka Koblar (2000), presi a titolo definitivo. Altri due giovani difensori, ma di fascia (uno di destra e l'altro di sinistra), potrebbero arrivare presto alla corte di Grosso. Vale a dire Lukas Klitten (2000) in forza ai danesi dell'Aalborg e del marocchino di origine italiana Hamza El Kaouakibi di proprietà del Bologna. In questa stagione appena conclusa ha fatto registrare trenta presenze con due gol nel girone B della serie C, indossando la maglia della formazione del Sudtirol. La settimana iniziata ieri potrebbe portare altre novità, se un paio di trattative sbocciate nelle ultime ore avranno un seguito importante. Alludiamo all'interessamento del Monza per Marcus Rohden (1991) che, tra altro, avrebbe attirato le attenzioni anche del Pisa e del Lecce. Ma riteniamo che la società brianzola possa essere quella più interessata allo svedese visto che alla sua guida tecnica è stato chiamato Giovanni Stroppa che conosce bene Rohden per averlo allenato nel Crotone nel campionato 2018/2019. E quindi potrebbe aver chiesto alla società di bussare alla porta del Frosinone per conoscerne le intenzioni sul giocatore. Ma è soltanto una ipotesi. Per quanto riguarda invece i movimenti in entrata, a parte i giovani dei quali abbiamo detto, sempre in queste ultime ore è rimbalzata forte la notizia di un interessamento da parte del club di Viale Olimpia per Mirko Carretta (1990), ideale come esterno alto nel probabile 4-3-3 che adottera Grosso nel nuovo campionato. L'attaccante è in scadenza di contratto con il Cosenza. Il giocatore di Gallipoli è stato nel passato molto recente più croce che delizia per il Frosinone, nelle due gare giocate al "Benito Stirpe". Il 28 settembre 2019 Carretta pareggiò la rete firmata da Ciano su rigore. Il 20 novembre 2020 il Cosenza espugnò addirittura lo stadio di Viale Olimpia (2-0) ed entrambe le reti furono realizzate nella ripresa proprio dall'attaccante. Che ha fatto tanta gavetta primo di giocare gli ultimi quattro campionati in Serie B. Ha cominciato con il Gallipoli, quindi Matera, Andria, Benevento ancora Matera (132 partite negli anni della sua permanenza nella città della Basilicata) per poi salire di categoria indossando le maglie della Ternana, della Cremonese e del Cosenza (due campionati con 62 presenze e 9 gol). In carriera ha giocato complessivamente in 358 partite realizzando 58 reti.

Filo diretto con la Viterbese - Tornando alle possibili partenze, continua il "filo diretto" tra Frosinone e Viterbese (i due presidente sono molto amici) e a breve potrebbe essere ufficializzato il passaggio dai canarini alla formazione della Tuscia, di Volpe ed Errico. Il primo rientra dal prestito con il Catania e il secondo da quello con l'Avellino. Entrambi in passato hanno vestito la maglia della Viterbese con ottimi risultati.