Frosinone e Pescara, squadre spuntate nell'anticipo della 24^ giornata di Serie B giocato ieri sera allo stadio Stirpe del capoluogo. Canarini padroni del campo per oltre un'ora ma che non riescono a confezionare alcuna occasione da gol se non tiri da lontano e due punizioni calciate sulla barriera. I giallazzurri rischiano anche la beffa quando Odgaard  lanciato in contropiede calcia addosso a Bardi, coraggioso e tempestivo in uscita. Per il resto davvero poco da segnalare con le due squadre che si sono tatticamente annullate giocando a specchio. Poca spinta sulle fasce, attaccanti quasi mai messi in grado di colpire da una parte e dall'altra. L'esordio di Grassadonia porta un punto importante in dote agli abruzzesi che lasciano momentaneamente sola all'ultimo posto l'Entella. Il Frosinone fa un passettino in classifica ma a conti fatti sono due punti persi nella rincorsa alla zona playoff...

Il tabellino

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti (36' st Ariaudo), Szyminski, Capuano; Zampano (36' st L. Vitale), Rodhen (19' st Boloca), Maiello, Kastanos (36' st Gori), Salvi; Iemmello, Novakovich (19' st Parzyszek). A disposizione: Iacobucci, Vettorel, Curado, Carraro, Vitale M.. Allenatore: Nesta.

PESCARA (3-5-1-1): Fiorillo; Drudi (22' st Guth), Bocchetti, Scognamiglio; Bellanova, Dessena, Busellato, Tabanelli (29' st Machin), Masciangelo; Galano (22' st Capone); Odgaard (44' st Maistro). A disposizione: Radaelli, Alastra, Valdifiori, Basit, Fernandes, Omeonga, Nzita, Vokic. Allenatore: Grassadonia.

Arbitro: Meraviglia di Pistoia; assistenti  Rocca  di Catanzaro e Sechi di Sassari

Note: partita a porte chiuse; angoli: 4-1 per il Frosinone; ammoniti: 20' pt Bocchetti, 37' pt Dessena, 22' st Drudi, 33' st Iemmello, 45' st Szyminski; recuperi: 1' pt; 4' st