Secondo stop di fila del Frosinone che deve inchinarsi ad un ottimo Cosenza. Messo in difficoltà già nel primo tempo, con gli ospiti che hanno chiuso tutte le linee di passatto, il Frosinone è stato sorpreso ad inizio ripresa quando Carretta ha sbloccato il risultato su cross di Vera (liscio di Baez). Lo stesso Carretta ha raddoppiato al minuto 77 quando un disimpegno errato di Beghetto ha messo in azione Baez che lo ha poi trovato sul secondo palo tutto solo. La reazione dei ciociari è stata di tipo nervoso, ma la manovra non ha mai brillato. Nemmeno con tre attaccanti in campo nel finale i canarini sono riusciti a trovare la via della rete.

Il tabellino

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Ariaudo, Szyminski; Salvi (14' st  Kastanos), Rohden (14' st Dionisi), Maiello, Tabanelli (12' st Tribuzzi), Beghetto (32' st Zampano); Ciano, Novakovich (32' st Parzyszek).

A disposizione: Iacobucci, Curado, Ardemagni, Boloca, D'Elia, Carraro, Vitale.

Allenatore: Nesta.

COSENZA (3-4-1-2): Falcone; Tiritiello, Idda, Legittimo (42' st Schiavi); Bittante, Bruccini, Sciaudone, Vera (22' st Corsi); Bahlouli (20' st Kone); Baez, Carretta (42' st Sacko).

A disposizione: Matosevic, Petre, Bouah, Ba, Borrelli, Maresca, La Vardera, Sueva.

Allenatore: Occhiuzzi.

Arbitro: Signor Marco Di Bello della sezione di Brindisi; assistenti Sigg. Pasquale De Meo della sezione di Foggia e Pasquale Capaldo della sezione di Napoli; Quarto Uomo Signor Manuel Volpi della sezione di Arezzo.

Marcatore: 1' e 25' st Caretta.

Note: partita a porte chiuse; angoli: 6-5 per il Cosenza; ammoniti: 20' pt Bahlouli, 32' pt Brighenti, 37' pt Ciano, 39' pt Carretta, 27' st Dionisi; recuperi: 2' pt; 5' st.