Con la seduta di ieri il Frosinone ha chiuso la settimana di allenamenti, visto che oggi affronteranno la Casertana nell'ultima amichevole prima dell'inizio del campionato di sabato prossimo. L'incontro si giocherà sul campo della "Città dello Sport" di Ferentino con inizio alle 16,30. Ieri il tecnico ha impegnato il gruppo con una serie di esercitazioni tecnico-tattiche per poi passate alla solita partitella finale su campo ridotto. Non vi hanno preso parte Tabanelli, Rhoden e Novakovich che hanno svolto lavoro differenziato. Le condizioni dei tre canarini, che si stanno allenando con impegno senza prendere parte alle partitelle, sono soddisfacenti. La speranza è che la prossima settimana possano rientrare in gruppo. Note negative, invece, per Salvi. Gli esami strumentali hanno accertato uno stiramento di primo grado al polpaccio della gamba sinistra. L'esterno dovrà restare almeno due settimane.

Campagna acquisti e ingaggi

Mentre la squadra, agli ordini di Alessandro Nesta ha concluso sul campo una settimana di intenso lavoro, in sede il presidente Maurizio Stirpe, il direttore dell'Area tecnica Ernesto Salvini e il collaboratore Alessandro Frara sono stati impegnati nella campagna di potenziamento della formazione giallazzurra e nel ridiscutere gli ingaggi più onerosi di alcuni canarini. Andiamo con ordine iniziando dal mercato estivo che il Frosinone sta affrontando con la necessità di dover snellire la rosa attuale per creare spazio per possibili rinforzi. Anche la giornata di ieri è trascorsa senza colpi di scena, ma è chiaro che il lavoro dei dirigenti continua sotto traccia. Anzi uno ce n'è stato e riguarda Camillo Ciano e la possibilità di un suo trasferimento al Monza. È arrivato ancora da Adriano Galliani, amministratore delegato del club brianzolo che, dopo aver chiuso nella mattinata di giovedì il discorso riguardante l'acquisto di Marco Mancosu, precisando che il trequartista del Lecce non era mai stato un obiettivo del Monza, ha fatto una dichiarazione, questa volta, riguardante proprio il giocatore del Frosinone. Poco prima dell'inizio dell'amichevole che il Monza ha disputato e vinto per 1 a 0 contro l'Alessandria, Galliani ha smentito anche l'interessamento a Ciano. Come ha riportato TMW, l'ad del club brianzolo ha aggiunto riferendosi al fantasista di Marcianise: «Si tratta di un buon giocatore ma non abbiamo mai pensato a lui. Abbiamo in testa una mezza punta ma non vi dico nulla...». 
Per il resto non ci sono altre novità per quanto riguarda il Pescara, che insegue Zampano e il Vicenza che si è fatto avanti per Trotta. Su Dionisi hanno chiesto informazioni il Venezia, la Salernitana e, nella giornata di ieri, il Cosenza. Per quanto riguarda la revisione degli ingaggi più onerosi l'orientamento della società è di allungare di uno o due anni gli attuali contratti per spalmare gli importi.
L'accordso sarebbe vicino con il portiere Bardi (contratto in scadenza 30/6/2022)mentre anche Capuano, da poco diventato papà, sarebbe disposto a trovare la soluzione giusta. L'ex Cagliari però ha un contratto che scadrà a breve e quindi rientrerebbe nel novero di quei canarini (Ariaudo, Dionisi, Iacobucci e Salvi) che sono legati al Frosinone fino al 30 giugno 2021. Per questi il Presidente Stirpe ha rimandato l'incontro prima della fine dell'anno solare. Ma ciò non toglie che si possa trattare anche prima come nel caso del difensore. Bardi e Capuano, comunque sono assistiti da Mario Giuffredi che cura anche gli interessi di Ariaudo e Zampano. Gli incontri proseguiranno nei prossimi giorni e, alla fine, non dovrebbero esserci dei casi spinosi.