Sulla situazione che potrà svilupparsi da qui a un paio di settimane per quanto riguarda la ripresa del campionato di Serie B, è intervenuto il responsabile marketing, comunicazione e rapporti con la Lega, Salvatore Gualtieri, nel corso della trasmissione "Passione Frosinone" in onda sull'emittente ufficiale del club canarino, Radio Day. La disamina del momento da parte di Gualtieri è stata molto chiara e precisa.

«La lega di B - ha detto - secondo il mio punto di vista sta facendo un grande lavoro e soprattutto sta dimostrando unità ecompattezza tra tutte le società. Un aspetto di certo non comune. Per cui innanzitutto un plauso al suo presidente Mauro Balata, che stagestendo in maniera egregia ilmomento delicato,e atutto il consiglio. Grazie a questa trasparenza, unità e compattezza, nell'ultima riunione di lega tutti i club hanno votato per ripartire insieme».

In che modo è presto detto. «Riprendere gli allenamenti collettivi il 28, ossia dieci giorni dopo quello che doveva essere il via per quelli di A, ma che, tra l'altro, non è successo. A quel punto si può sperare di tornare in campo per la prima partita il 20 giugno. Perchè abbiamo scelto la data del 28 maggio? Perchè speriamo che nel frattempo la curva dell'epidemia migliori di più e quindi dal Governo arrivi un protocollo più leggero (cosa accaduta). Per il resto non si può andare oltre il 28, considerando tre settimane per svolgere la preparazione e poi ripartire, il 20 giugno e chiudere entro il 20 agosto compreso i play off».