Non perdono colpi le prime tre della classe nel girone L di seconda categoria. Atletico Supino Frusino, Hermes Giuliano di Roma e Amatori Vallemaio vincono le rispettive partite e scavano un solco sempre più profondo tra loro e il resto del gruppo. Questo soprattutto perchè il Supino Frusino e l'Hermes si sono imposti in partite contro Atletico Veroli e Bovillense, due delle squadre che fanno parte del drappello delle inseguitrici. Squadre che, dopo queste sconfitte, devono probabilmente abbandonare le velleità di primato.

Dal punto di vista statistico la diciottesima giornata è andata in archivio con quattro vittoria casalinghe, due colpi esterni ed un pareggio, quello a reti inviolate tra Esperia e United Cominium. Quindici le reti segnate per una media di poco più di due gol per gara. Una media tra le più basse dall'inizio della stagione, un dato che ci sembra abbastanza spiegabile in virtù dell'aumentato peso ‘specifico' delle singole gare nel finale di stagione. Stiamo evidentemente entrando in una fase nella quale perdere è lusso che ci si può concedere con molta più difficoltà.
La capolista Atletico Supino Frusino era impegnate al ‘Montorli' contro l'Atletico Veroli per una delle gare di cartello della settimana. I verolani hanno sinora disputato una stagione importante e costituivano un banco di prova impegnativo per l'undici di Vespaziani. Una prova che i supinati hanno superato a pieni voti uscendo dal campo con un 3-1 che amette poche repliche. Gli ospiti hanno avuto il merito di sbloccare subito il risultato grazie ad un gol di Trenta al 10' del primo tempo. Lo stesso Trenta, in avvio di ripresa, ha firmato il 2-0 precedendo di qualche minuto il terzo gol del Supino, siglato da Giussoli su rigore. Un gol che ha chiuso del tutto i conti e reso vana la rete di Paglia all'80'.
Più sofferta, ma altrettanto importante, la vittoria dell'Hermes contro la Bovillense. Una gara molto attesa perchè la Bovillense è squadra cresciuta moltissimo che spesso ha messo in difficoltà le migliori. Anche in questo caso l'undici di Casinelli ha tenuto testo ai giulianesi arrendendosi di stretta misura all'Hermes che ha portato a casa i tre punti grazie alla rete di Claudio Massari al 23' della ripresa.
Dopo la sconfitta nel match di Supino il Vallemaio era chiamato alla reazione e reazione c'è stata. La squadra allenata da D'Amendola ha lasciato poco o nulla alla pur volenterosa Sandonatese imponendosi per 3-0. La svolta della partita è arrivata a metà del primo tempo quando, in rapidissima successione, Gilvari e Musella hanno segnato i gol del 2-0. A chiudere del tutto i conti ci ha poi pensato Di Pastena che al 70' ha siglato la rete del definitivo 3-0.
Torna al successo la Vis Sora che batte in casa il Trivigliano. I bianconeri rompono un digiuno di vittorie che durava da qualche settimana disputando una partita di livello, soprattutto nel primo tempo chiuso in vantaggio di due reti. I gol dei sorani portano la firma di Ascione e Marini, in rete al 21' e al 41'. Nella ripresa il Trivigliano tenta la reazione ma la squadra di mister Zerboni non va oltre il gol della bandiera segnato da Bonanni all'80'.
Colpo esterno del Posta Fibreno sul campo dell'Atletico Chiaiamari. I postesi, scesi in campo con parecchie assenze, hanno massimizzato le occasioni create imponendosi con un gol di scarto segnato da Conte, su rigore da lui stesso procurato, al 60'.
Incamera tre punti importanti in chiave salvezza il Football Club Supino che batte in casa il Frosinone 2000. Accade tutto nel corso del secondo tempo dopo che la prima frazione era andata in archivio con un nulla di fatto. E' Pistilli a portare in vantaggio la squadra di Simone Corsi ma il vantaggio dura poco perchè il Frosinone 2000 replica con Adamo a impatta il risultato. La gara si decide nei minuti finali ed è il subentrato Bah a regalare i tre punti al Football Club con un gol all'85'.
Si chiude, infine, con un pareggio senza reti la sfida tra Esperia e United Cominium. Alla squadra di casa va riconosciuta tanta grinta e tanta buona volontà, elementi che però non sono stati sufficienti per avere ragione dello United che torna a casa con un punto importante.
Nel girone G vincono tutte e tre le squadre ciociare. Vittorie importanti per Vis Sgurgola e Pantanello le quali si confermano in piena lotta per il primato ma anche per il Città di Fiuggi che aveva bisogno di un successo dopo una serie di prove non precisamente esaltanti.
La Vis Sgurgola vince con punteggio tennistico la gara sul campo del Monteporzio. I romani hanno il merito di passare in vantaggio con Primangeli dopo pochi secondi ma poi è solo Sgurgola. La Calvani-band chiude il primo tempo in vantaggio 2-1 (gol di Morgia e Troise) prima di dilagare nel corso della seconda frazione di gioco grazie alle reti di Pizzale, Trise, Morgia e Calvani. 6-1 il finale.
Tutto facile anche per il Pantanello Anagni che centra la nona vittoria stagionale sul campo del Montecompatri. La formazione di Agnoli impone subito il proprio ritmo alla gara e chiude il primo tempo sul 2-0 grazie ai gol di Rocchi e Dandini. Al 55' Pietropaoli riporta in gara i romani ma al 75' la seconda rete di Mirco Rocchi chiude del tutto i conti. E ora la classifica che già sorride anche in considerazione del fatto che il Pantanello ha già osservato il proprio turno di riposo.
Torna al successo anche il Città di Fiuggi che rompe una serie di gare senza vittorie grazie al successo casalingo contro il Nuova Lunghezza. Di Lucarelli il gol della vittoria termale.

Toni Pironi