L'Anitrella si prepara con dedizione in vista del campionato. La dirigenza ciociara, infatti, sta allestendo una squadra in grado di competere per le prime posizioni della classifica.  Mister Angelo Bottoni traccia un piccolo bilancio di quello che è stato finora l'operato della società. «Per ora è stata un'estate abbastanza tranquilla, nel senso che non sono arrivati tantissimi giocatori, ma quei pochi che abbiamo acquistato hanno grandi potenzialità. Abbiamo puntato più che altro a confermare buona parte della rosa che l'anno scorso ci ha permesso di salire in Promozione. Probabilmente da qui in avanti cercheremo di inserire qualche età di lega, mentre per quanto concerne gli over ci sarà un altro arrivo, dopo quelli di Cardinali e Celenza». Il tecnico parla delle sue aspettative nei confronti della nuova stagione: «Storicamente il girone D di Promozione è sempre stato ostico, perché ci sono delle squadre molto competitive e di grande tradizione. Da parte nostra c'è la volontà di fare un campionato di vertice, magari posizionandoci a ridosso delle favorite. Gareggiare ad armi pari con il Ferentino, il Monte San Giovanni Campano e il Gaeta non sarà assolutamente facile, ma daremo il massimo per tenere il passo di queste importanti società».

Uno dei punti di forza dell'Anitrella è il fatto di poter contare su un blocco di giocatori che conoscono bene il modus operandi dell'allenatore. «Questo è senza alcun dubbio uno degli aspetti sui quali ho insistito maggiormente quando mi sono visto con i dirigenti. Abbiamo smobilitato il meno possibile per garantirci maggiore solidità rispetto ad altre formazioni. Il fatto di avere alle spalle un anno insieme e di aver capito quello che è l'ambiente anitrellese, ci ha indubbiamente fatto crescere. Credo che questa nostra prerogativa ci porterà dei vantaggi». Fra circa due settimane avrà inizio ufficialmente la stagione dell'Anitrella. Sono diverse le amichevoli programmate da qui all'esordio in campionato. «Partiremo il 30 luglio. Abbiamo già diramato il programma delle partite che disputeremo nel mese di agosto: il 4 affronteremo il Capistrello, quattro giorni dopo l'Arce e poi il 19 andremo ad Itri».