Gianni Fargnoli, attuale allenatore dell'Atletico Cervaro, è pronto ad affrontare una nuova stagione sportiva con rinnovato entusiasmo e voglia di fare bene.  Nonostante il contratto che lo lega alla società di patron Giovanni Marandola sia scaduto il 30 giugno, non ci sono stati incontri ufficiali tra il tecnico cassinate e la dirigenza cervarese. Non è da escludere, dunque, che Fargnoli possa decidere di accasarsi altrove, qualora la situazione non dovesse risolversi entro breve. In mancanza di una proposta concreta da parte dell'Atletico Cervaro, non mancano le squadre interessate all'allenatore classe 1979, che tanto bene ha fatto in questi ultimi anni, garantendosi una certa visibilità nel panorama calcistico ciociaro.
Lo scorso campionato, in particolare, ha regalato non poche soddisfazioni al tecnico ex-Colosseo, considerato il terzo posto ottenuto alle spalle di due corazzate assolute quali Ferentino e Anitrella. «Mi trovo molto bene qui – dichiara Gianni Fargnoli. - È normale, però, che per continuare a fare bene è necessaria una programmazione ben congeniata, con delle tempistiche adeguate. La società sta ancora aspettando il 18 luglio, data in cui si saprà definitivamente se la nostra categoria di appartenenza sarà la Promozione oppure ancora la Prima Categoria. Il punto è che non si può attendere troppo, al contrario è bene muoversi in tempo utile per pianificare in modo adeguato il futuro. Ho grande fiducia e rispetto nei confronti della dirigenza ed è inutile ribadire quanto io sia affezionato all'ambiente, ma credo sia opportuno avere un quadro della situazione leggermente più nitido nei prossimi giorni».

È indubbio che i risultati ottenuti dall'Atletico Cervaro abbiano indotto molte società ad interessarsi di Gianni Fargnoli. «Ritengo sia piuttosto naturale che arrivino delle proposte da parte di altre formazioni, ma al momento posso affermare che non c'è nulla di concreto. Al di là di questo, sto aspettando che qui a Cervaro possa definirsi tutto al più presto. Dopodiché se non dovessero esserci i presupposti per proseguire questa avventura, allora mi guarderò attorno e valuterò con attenzione il da farsi». Quale che sia il suo futuro, mister Fargnoli vuole continuare a migliorarsi e a implementare il proprio bagaglio di esperienza. «Quest'anno credo di aver fatto dei discreti passi in avanti per quel che riguarda le mie competenze tecniche e tattiche. Mi auguro di poter continuare di questo passo e crescere sempre di più. L'importante è mettersi costantemente alla prova e non rimanere indietro».