Non torna alla vittoria il Roccasecca che in casa cede i tre punti all'Almas Roma. Hanno molto da recriminare i ragazzi di Fraioli che passano in vantaggio e poi subiscono la rimonta dell'Almas un po' per demeriti propri e un po' per qualche svista arbitrale che ha pesato sull'economia del match.

Ma andiamo con ordine. Pronti via ed è subito Roccasecca a farsi pericoloso al 3' pt con una bella discesa sulla fascia di Romanelli che in area pesca bene Moka. Il suo stacco di testa finisce di poco al lato della porta difesa da Mennini. L'Almas prende subito le misure e comincia a costruire il suo gioco. Al 6' pt si fa pericoloso con una punizione di Anastasio che si stampa sulla traversa della porta difesa dal giovanissimo Calcagno. Sulla respinta la palla finisce sui piedi di Petrizia che clamorosamente spedisce il pallone fuori. Al 27' pt è ancora l'Almas a farsi pericolosa con De Dominicis che solo davanti al portiere si fa ipnotizzare da Calcagno bravissimo a neutralizzare il suo tiro. Al 36' pt Roccasecca si sveglia dal letargo. Moka sulla fascia va via bene e serve al centro un pallone per Zonfrilli. Il suo tiro dal limite dell'area finisce di poco alto sulla traversa. Dopo qualche minuto è ancora l'Almas a rendersi pericoloso con De Dominicis che dall'out sinistro mette al centro un buon pallone. La girata al volo di Liotti però finisce di poco al lato. Si va all'intervallo sul punteggio di 0-0.

Al rientro dagli spogliatoi Roccasecca trova il gol. Su una punizione di Grillotti Moka stacca bene in area e infila il pallone alle spalle dell'incolpevole Mennini. La formazione di Fraioli appare rinvigorita dal gol e sulle ali dell'entusiasmo prova a spingere sull'acceleratore. Un bel tiro dal limite di Ricci trova la pronta risposta del portiere ospite che devia in angolo. Proprio nel momento migliore dei benedettini l'Almas pareggia (18st). Un clamoroso svarione di Supino consente a Colasanti di trovarsi a tu per tu con il portiere. L'attaccante romano non sbaglia e regala il pareggio inaspettato agli ospiti.  Roccasecca subisce il contraccolpo e sbanda paurosamente con Grilloti che al 24st si fa espellere ingenuamente per simulazione. Al 31' st buona discesa di Della Canfora che mette al centro un buon pallone per il solito De Dominicis. Il suo tiro da dentro l'area viene respinto dall'ottimo Calcagno. Roccasecca prova a scuotersi. Al 38' st Moka porta a spasso mezza difesa dei romani e mette al centro un pallone interessante per il neo entrato Ndiaje che colpisce al volo a botta sicura ma trova la grande risposta di Mennini che con una gran parata devia in angolo. Al 43' st l'Almas si riaffaccia nell'area dei locali e complice un fischio dubbio del signor Scarapati di Formia si vede assegnare un rigore molto dubbio per fallo di Lombardi su Colasanti.
Dal dischetto lo stesso Colasanti non sbaglia e regala la vittoria ai suoi. I restanti minuti servono solo per mandare i titoli di coda al match.

Il tabellino

Roccasecca: Calcagno, Ricci Romanelli, Lombardi, Supino, Pescosolido, Zonfrilli M., Fanelli, Moka, Grillotti, Piccione. A disposizione: Cambone, Reali, Capuano, Ossoubita, Ndiaje, Zonfrilli G., Malandrucco. Allenatore: Fraioli
Almas Roma: Mennini, Petrizia, Luziatelli, Corti, Bertini, Ricciardi, De Dominicis, Mascioli, Liotti, Colasanti, Anastasio. A disposizione: Mirra, Gjeka, Della Canfora, Cichello, Cortellesi, Rossini, Olivieri. Allenatore: Galvanin

Arbitro: Scarpati di Formia
Assistenti: Rienzi e Salvatori di Tivoli
Marcatori: 3'st Moka (R), 18'st e 43'st Colasanti (A)
Espulsi: Grillotti (R) al 24'st
Ammoniti: Supino (R), Grillotti (R), Mennini (A), Corti (A)
Note: calci d'angolo: 9-6; spettatori: 200 circa