Comincia con una vittoria esterna il cammino dell'Arce nel campionato di Eccellenza. Di scena sul neutro di Itri per via delle note vicende relative alla mancata omologazione del campo di Maranola, i biancazzurri del Formia, infatti, hanno ceduto per mano di un Arce attento ed ordinato, bravo a colpire nei momenti topici dell'incontro ed a contenere il ritorno e la gagliardìa espressa dall'undici tirrenico.
Giusto il tempo di iniziare che i ciociari sono già in vantaggio: perfetto lancio di Santarelli per D'Alessandris, che elude il fuorigioco per presentarsi davanti a Cenerelli e batterlo in diagonale. La rete "fredda" i padroni di casa che ci mettono un po' a reagire, regalando un'altra occasione agli ospiti (respinta d'istinto del portiere su colpo di testa dello stesso Santarelli). Poco prima del 20' è Sellitti a sfiorare la marcatura, su una giocata aerea che trova Del Duca alla spettacolare deviazione in due tempi. I locali tendono ad alzare il ritmo, ma nel loro momento migliore vengono infilati nuovamente da Iacob, il quale infila sul primo palo dopo aver saltato Amitrano sul taglio in diagonale di Veloccia.
Nella ripresa, il Formia inizia con maggiore piglio e voglia di far bene, ma trova ancora sulla sua strada il portiere gialloblù, che si oppone alla grande ad una inzuccata centrale di Petronzio su cross di Sellitti. Il pallino è nelle mani dei tirrenici, i quali si espongono al contropiede avversario, ed in due circostanze (Courrier prima e Veloccia poi) rischiano la terza rete. Che arriva però nel finale, con un rigore trasformato da D'Alessandris ed assegnato per un fallo in uscita di Cenerelli sul neo entrato Spila. Pur sotto di tre reti, i formiani non mollano la presa ed accorciano le distanze con Stefano Cenerelli, che appoggia nel sacco da pochi passi un assist di Petronzio a sua volta servito da Mastroianni. Lo stesso Petronzio potrebbe addirittura segnare la seconda rete, ma l'attaccante perde l'attimo giusto. Episodio che, di fatto, chiude il confronto a favore degli ospiti.

Il tabellino

Formia: Cenerelli D., Carginale, Amitrano, Volpe, Serao (34' st Mastroianni), Fusciello (23'st Abbattista), Brogna (34'st Cannella), Castiglione, Petronzio, Sellitti, Buonavoglia (36' pt Cenerelli S.).  A disposizione: Damiano, D'Alessandro, Scipione.  Allenatore: Pernice
Arce: Del Duca, Ferrazzoli (27' st Courrier), Solitro, Santarelli, Veloccia (36'st Spila), Zazza, Lembo, Lillo, Iacob (17' st Pellino), D'Alessandris, Piscopo (46'st Semencik).
A disposizione: Cuomo, Bucciarelli, Carlini.  Allenatore: Ciardi

Arbitro: Gavini di Aprilia
Reti: 26' pt D'Alessandris (A), 37' pt Iacob (A), 42'st D'Alessandris (A, rig.), 44' st Cenerelli S. (F)
Ammoniti: Carginale, Volpe (F), Ferrazzoli (A)
Note: la gara si è giocata ad Itri a porte chiuse