Proficua amichevole, sul sintetico di Ceprano, tra l'U.S. Arce, squadra di Eccellenza, guidata da Alessio Ciardi e Real Cassino (Promozione) compagine affidata alle cure di Claudio Nanni. Le squadre si sono affrontate senza eccessivi tatticismi badando soprattutto all'intesa tra i vari reparti.  È stata, comunque, una partita molto equilibrata tanto che il primo tempo si è chiuso a reti inviolate. Nella ripresa, come sempre, c'è stata la girandola delle sostituzioni. Il gioco con le seconde linee in campo è stato però più vivace e produttivo. Alle spalle del portiere Viola del Real Cassino sono finiti due palloni firmati dal bravo Parada che, sul finire della partita, ha sbloccato il risultato a favore di Arce con un gol di rapina e poi con un beffardo pallonetto. Alla fine la vittoria è andata alla formazione di casa, anche se bisogna ammettere che i cassinati si sono dimostrati all'altezza della situazione.

È stato quindi un rodaggio utile, anche se ci vorranno altri collaudi per arrivare alla migliore forma, in vista dei rispettivi campionati. «Abbiamo notato - ha commentato il direttore sportivo arcese Francesco Pistolesi - buone individualità che lasciano ben sperare per il futuro. Alcuni nostri giocatori sono apparsi leggermente affaticati. Sono certo, in ogni caso, che nelle prossime amichevoli i ragazzi si sbloccheranno completamente. Insomma siamo sulla buona strada. Abbiamo la consapevolezza di schierarci ai nastri di partenza del campionato con le dovute credenziali».

Sulla stessa lunghezza d'onda il presidente dei gialloblù, Alessandro Marrocco che ha seguito con vivo interesse la partita e si è dichiarato soddisfatto della prestazione corale della squadra che, di giorno in giorno, assume una precisa personalità. 

Il prossimo impegnativo test per l'undici arcese è in programma domani (ore 10), allo stadio Tomei contro la neo promossa in Promozione, Sora.