Sconfitta indolore per il Sora di mister Alessio Ciardi. Al "Tomei", a sorpresa, il Vicovaro si impone per due reti ad una, in rimonta, e torna a sperare nella salvezza diretta. Dopo ventisei vittorie consecutive un passo falso è ammesso perché la Serie D è stata conquistata da settimane, la concentrazione, vuoi non vuoi, può venir meno in determinati momenti, l'avversario di turno è in forma e dispone di un parco giocatori e di un tecnico esperti... e perché il calcio è bello anche per questo!

L'imprevedibilità rende questo sport inimitabile e le ventisei vittorie consecutive rimarranno nella storia del calcio per lunghi anni, ne siamo certi, perché il Sora ha saputo scrivere pagine indelebili sin da inizio stagione.
E non finisce qui! Il record di successi consecutivi nel campionato di Eccellenza è stato ampiamente superato a livello nazionale mentre il record di punti conquistati ed il record di gol realizzati nel massimo campionato regionale si possono battere con sei gare ancora da giocare.
La Lupa Frascati, lo ricordiamo, detiene entrambi i record dalla stagione 2013-2014: 90 i punti conquistati e 94 i gol messi a segno in quell'annata favolosa per il team capitolino. Ad oggi il Sora può vantare 78 punti all'attivo e per battere il record della Lupa Frascati dovrà ottenere nelle ultime sei giornate quantomeno 4 vittorie ed 1 pareggio; per quanto i riguarda i gol realizzati il Sora, con la rete messa a segno da Jammeh al Vicovaro (doppietta di Chavez per gli ospiti) è salito a quota 86! Si tornerà in campo domani, mercoledì 29 marzo per il turno infrasettimanale, ed i bianco-neri del presidente Giovanni Palma affronteranno sul neutro di Casamari, il "Cereate", il Città di Anagni.
Alle spalle del Sora, staccato di 27 punti segue il Colleferro, impostosi tra le mura amiche sul fanalino di coda Fonte Meravigliosa per cinque reti a tre. In gol per i rosso-neri Oduamadi (doppietta), Valentino, Otero e Cano. Il Certosa terzo, tornerebbe in seconda posizione qualora il giudice sportivo respingesse il ricorso del Città di Anagni, è staccato di un solo punto dai colleferrini e dovrebbero essere queste le squadre che si giocheranno la seconda posizione play off. Nel turno disputato domenica, il Certosa ha travolto in trasferta la Polisportiva Insieme Formia per quattro reti ad una; in gol Ferri, Dovidio e Battisti (doppietta). Il Ferentino di mister Antonio Pecoraro viene fermato in casa sul pareggio (1-1) dal Gaeta e perde la grande chance di portarsi da solo in quarta posizione; al gol di Del Signore su calcio di rigore, per i padroni di casa, ha risposto per i gaetani Perfetto allo scadere! Il Villalba si è imposto a domicilio dell'Atletico Torrenova per due reti ad una ed ha accorciato sul Ferentino.
La Luiss di mister Guerino Gottardi ha battuto (2-1) e superato in classifica il Città di Anagni; di Di Costanzo e De Vincenzi le reti per i capitolini, il solito Marco D'Arpino in gol per gli anagnini. Il Terracina (gol di Fioretti) non va oltre il pareggio (1-1) nella sfida del "Colavolpe" con il Tor Sapienza (gol di Cannizzo) e resta posizionato a centro classifica. In Itri – Monte San Biagio un pareggio (2-2) che serve più agli ospiti che ai padroni di casa; doppietta di Marciano per l'Itri, in gol Ranieri e Parisella per gli ospiti. La Vigor Perconti non riesce a superare la diga alzata dall'Audace e lo zero a zero conclusivo serve a poco ad entrambe le squadre, impelagate in zona play out. Nel prossimo turno, come dicevamo, il Sora farà visita all'Anagni mentre il Colleferro sarà atteso dal big-match esterno (in programma giovedì) con il Certosa. Il Ferentino andrà alla ricerca dei tre punti in casa del Tor Sapienza mentre il Gaeta riceverà la visita dell'Atletico Torrenova. Il Vicovaro sarà chiamato a battere l'Itri nella corsa alla salvezza diretta; stesso discorso vale per l'Audace nella sfida casalinga con l'Insieme Formia. La Vigor Perconti sarà chiamata a portare punti a casa nel match esterno con l'ostico Villalba.
Promozione
Nel girone E del campionato di Promozione, la capolista Atletico Pontinia di mister Davide De Filippis, con il tre a zero messo a segno ad Arce si avvicina a grandi passi al traguardo dell'Eccellenza! Ora sono 12 i punti di vantaggio sulle seconde e con appena sei gare da disputare il margine è più che rassicurante. Il Roccasecca T.S.T. di mister Sandro Grossi subisce la prima sconfitta stagionale (1-2) ad opera del Tecchiena; alatrensi avanti di due gol con Muraglia e Cestra, roccaseccani in gol su rigore con Christian Grossi. A -3 dal secondo posto si porta il Città Monte San Giovanni Campano che nella sfida casalinga con il Ceccano non va oltre il pareggio (2-2), tra l'altro acciuffato a tempo scaduto grazie al giovane Petitta, classe 2005. Per i fabraterni doppietta di Samuele Pompili (uno su rigore); il momentaneo 1-1 ha portato la firma di De Carolis. L'Anitrella di mister Marco Cione è stata superata (2-1) in rimonta dal Cos Latina; ai nero-verdi non basta il penalty messo a segno da Iacob. Successo (1-3) del Real Cassino di mister Gianni Fargnoli in casa del Morolo ed aggancio in classifica al Ceccano; in gol per i cassinati Salera, Cicaca e Grillo. Pareggio (1-1) tra Guarcino e Montenero in una sfida delicata per la classifica; in gol per i padroni di casa Pappalardo, Pisacane per gli ospiti. Successo (4-0) fondamentale per il Città di Lenola nello scontro salvezza con lo Sterparo.
Il San Giovanni Incarico batte (1-0 con gol di Mastracci) il Torrice e risale in classifica. Nel prossimo turno l'Atletico Pontinia riceverà la visita del Cos Latina, il Roccasecca T.S.T. cercherà il riscatto nel match di Ceccano, il Monte non potrà sbagliare a Sterparo, l'Arce sarà atteso dal delicato confronto esterno con il Tecchiena. Nei bassifondi della classifica il San Giovanni Incarico affronterà in trasferta il Real Cassino mentre il Lenola sarà impegnato a Torrice. Guarcino di scena ad Anitrella, Montenero in casa con il Morolo.