Il diciottesimo successo consecutivo consente al Sora di cullare il sogno del record nazionale di vittorie consecutive! Sei vittorie separano la compagine del presidente Giovanni Palma dallo straordinario score nel massimo campionato regionale. Nel match giocato a porte chiuse a Terracina, i ragazzi di mister Alessio Ciardi hanno tenuto in mano le redini del gioco e dopo che i padroni di casa avevano chiuso in parità la prima frazione di gioco, pareggiando con Fioretti l'iniziale vantaggio firmato Giorgi, nella ripresa i bianco-neri hanno spinto sull'acceleratore legittimando il successo con le reti messe a segno da Pagliaroli e Di Stefano. Con questi 3 punti i sorani portano a 18 i punti di vantaggio sulla seconda, il Gaeta, fermata in casa (3-3) dal Vicovaro al termine di una sfida emozionante. Il Certosa supera (1-2) in trasferta la Vigor Perconti ed oltre a consolidare il terzo posto si porta a soli tre punti dal Gaeta. Rallenta il Monte San Biagio fermato sul risultato di parità (1-1) dal Tor Sapienza. Per il Colleferro una sconfitta (2-1) a sorpresa in casa dell'Atletico Torrenova. Il Ferentino che cercava conferme dopo il successo ottenuto domenica scorsa a Colleferro viene superato (0-1) nella sfida casalinga contro la Luiss, scivolando a – 2 dalla zona play out. Continua a risalire in classifica il Città di Anagni, impostosi per una rete a zero in casa del Villalba; di D'Urso il gol che ha deciso la contesa. L'Audace rifila una cinquina (5-3) alla Fonte Meravigliosa mentre l'Insieme Formia si aggiudica (0-1) la delicata sfida con l'Itri, sempre più giù in classifica. Domenica prossima il Sora affronterà in casa il Ferentino dell'ex Antonio Pecoraro e punterà al diciannovesimo sigillo di fila; per i gigliati una gara fondamentale nella lotta per non retrocedere. Il Gaeta, sempre più in difficoltà, affronterà in trasferta l'Anagni ed evitare la sconfitta non sarà affatto semplice! Il Terracina farà visita all'Itri e pur partendo con i favori del pronostico dovrà fare attenzione agli itrani, attualmente posizionati in zona play out. Il Colleferro non potrà fallire l'appuntamento con la vittoria al cospetto della Vigor Perconti mentre il Monte San Biagio rischierà non poco in casa dell'Insieme Formia. Il Certosa proverà a battere l'Audace per agganciare, Gaeta permettendo, il secondo posto in classifica. Chiude il quadro Luiss – Atletico Torrenova (padroni di casa favoriti), Vicovaro – Tor Sapienza (sfida da tripla) e Fonte Meravigliosa – Villalba (padroni di casa costretti a vincere).

Promozione
Nel girone E del campionato di Promozione, la capolista Atletico Pontinia supera nettamente (3-0) il Real Cassino del tecnico Gianni Fargnoli ed allunga in classifica sul Roccasecca. La formazione di mister Sandro Grossi, infatti, si è fatta raggiungere (1-1) dal Nuovo Cos Latina in prossimità dello scadere dopo l'iniziale vantaggio firmato Gigli. Ne approfitta l'Anitrella di mister Marco Cione che grazie al gol messo a segno da Carosi nel finale di gara batte (1-0) il Montenero, aggancia il Roccasecca e si mantiene a tre punti dalla vetta. Il Ceccano di mister Mirko Carlini supera (2-0) il San Giovanni Incarico, sempre più in crisi di risultati, e resta in scia del gruppo di testa. Torna a vincere (2-1) il Città Monte San Giovanni Campano di mister Angelo Bottoni nella sfida casalinga con il coriaceo Sport Virtus Guarcino grazie alla doppietta messa a segno da Manuel De Carolis; inutile la rete ospite con l'ex Michele Settanni. Il Tecchiena non va oltre lo zero a zero nella sfida casalinga con il Torrice e scivola in zona play out, venendo superato dall'ottimo Sterparo che batte (2-1) in rimonta il fanalino di coda Morolo; vantaggio di Massa pareggiato da Sementilli, di Movila il gol partita. Nella prima giornata del girone di ritorno la capolista sfiderà a domicilio il Montenero; le inseguitrici Roccasecca T.S.T. ed Anitrella se la vedranno rispettivamente con Guarcino (in casa) e Città di Lenola (in trasferta). Tre gare insidiose per le prime tre della classe. Per il Real Cassino non sarà una passeggiata la sfida di Tecchiena. Il Ceccano non dovrà sottovalutare l'impegno con il Torrice mentre il Monte, pur partendo nettamente con i favori del pronostico, non dovrà distarsi al cospetto del Morolo. L'Arce, dopo la sfida rinviata per maltempo con il Lenola, riceverà al "De Santis" il Nuovo Cos Latina. Sterparo chiamato a vincere anche con il San Giovanni Incarico per risalire ulteriormente la china.