Continua la costruzione del Cassino che verrà ad una settimana esatta dall'inizio del ritiro che darà avvio alla stagione sportiva 2021-22. È stata fissata proprio per lunedì 9 agosto, infatti, la data del raduno per i biancazzurri presso il "Gino Salveti". Patron Nicandro Rossi da qualche anno ha optato perché i lavori si svolgano presso il proprio complesso sportivo, abbandonando l'idea del ritiro fuori città: l'ultima volta fu a Fiuggi nella stagione 2016-17, quella della vittoria del campionato di Eccellenza.

Manca ancora qualche tassello per quanto concerne la costruzione della formazione tipo: un mediano e un centrale di difesa, tra gli imprescindibili. Per la seconda linea in società sembrano abbastanza certi che Kawsu Darboe ('97) alla fine accetterà la proposta avanzatagli, sposando il Cassino per il settimo anno di fila; per il ruolo di marcatore, invece, le bocche sono cucite e si lavora nell'ombra. non senza ottimismo. Questa settimana dovrebbe essere quella decisiva per la chiusura della trattativa che dovrebbe portare un difensore roccioso agli ordini di mister Sandro Grossi. L'intenzione è quella di iniziare i lavori con l'intera ossatura "over" interamente costituita. Intanto negli scorsi giorni è stato risolto il nodo portiere, con l'arrivo di Alessandro Alfieri ('01) dall'Unipomezia, squadra con la quale ha vinto il campionato di Eccellenza lo scorso anno. È lui il nuovo estremo difensore benedettino che andrà a completare la coppia assieme all'esperto Luca Della Pietra. Sfuma, quindi, la conferma di Marco Del Giudice propenso a cercare sistemazione in Serie C. A proposito di estremi difensori, come preparatore il sodalizio di via Appia ha ufficializzato l'arrivo dell'esperto Antonio Lepore. Il direttore sportivo Antonio Lillo lo ha accolto con parole di stima: «Figura dal grande peso specifico, gran professionista, siamo orgogliosi di questo valore aggiunto». Tornando al campo da gioco, ci sono novità anche in attacco col gradito ritorno del rapido esterno alto Davide Di Sotto ('01) ad irrobustire ulteriormente la batteria offensiva dei fuori quota: già qualche presenza in "D" con il Cassino di Urbano (dopo la trafila nelle giovanili biancazzurre) per la punta aquinate sulla quale mister Grossi ha inteso riporre fiducia: «Si tratta di un ragazzo talentuoso e di prospettiva - sottolinea Rossi - a riprova che la nostra società ha seminato bene e negli ultimi anni sta raccogliendo i frutti».
La più che positiva esperienza maturata a Cervaro gli è valsa la nuova chance sotto l'abbazia con un modulo (il "4-3-3" )che potrebbe esaltarne le caratteristiche. Sempre con riferimento alla prima linea negli scorsi giorni è stata annunciata la conferma dell'estroso Lorenzo Cavaliere ('00) che continua la sua avventura nella sua città dopo il buon spezzone di torneo giocato: la sua classe tornerà utile per innescare Galesio. Conferma anche per il promettente centrocampista Luca Ginevrino ('04) nonostante le sirene provenienti da altre società, anche di categoria superiore: la manciata di apparizioni messe insieme nell'ultimo campionato (a sedici anni) hanno fatto intravedere doti di dinamismo e corsa molto interessanti che torneranno certamente utili a Sandrone.
Intanto il Cassino ha già pronto il calendario delle amichevoli del pre campionato: sabato 18 agosto ci sarà l'esordio con il Venafro (anche se la disponibilità dei molisani è ancora da confermare); il 21 Monte San Giovanni Campano, il 24 Gaeta. Il 28 è previsto un triangolare con Anagni e Roccasecca.
E ancora, il primo e il 4 settembre, rispettivamente: Colleferro ed Aurora Alto Casertano, quest'ultima neo promossa in Interregionale.