Archiviata la prima, storica, ma sfortunatissima apparizione nel mondo del calcio, conclusasi con un nulla di fatto vista la sospensione dei campionati a causa del Covid-19, l'Omnia Ceccano è pronta a ripartire. Il sodalizio ceccanese guidato dal presidente Alessandro Bovieri, infatti, è già da mesi al lavoro per rilanciare e rafforzare il progetto nato poco più di dodici mesi fa e che rappresenta, nell'ambito locale, una novità di assoluto rilievo. Progetto che continuerà a ruotare anche nella prossima stagione intorno alla figura di Domenico Maliziola, confermato alla guida della panchina e determinato a regalarsi una stagione da protagonista. A coadiuvarlo, ci saranno il nuovo Direttore Tecnico Francesco De Luca e il preparatore atletico Alfonso Adinolfi, che completano uno staff tecnico nei cui confronti la società nutre grandissima fiducia. "Dopo un primo anno sperimentale abbiamo avvertito la necessità di strutturarci maggiormente sotto ogni punto di vista - spiega Bovieri - e la scelta di promuovere De Luca e Adinolfi all'interno dello staff tecnico risponde esattamente a questa esigenza. Le novità, peraltro, non si limitano a queste scelte, ed arrivano a coinvolgere anche l'assetto societario, con la nomina di Alessandro Masi a Vice Presidente ed Emiliano Rossi a Direttore Sportivo, due figure chiave e centrali di questa società". È quindi un'Omnia con progetti chiari e tanta voglia di crescere quella che si presenta al via della nuova stagione; e il grande entusiasmo che si respira è lo stesso di quello osservato sul fronte del mercato, dove l'Omnia Ceccano si è attivata sin dai primi giorni di Giugno. Ad oggi, la campagna acquisti vede l'arrivo di sette volti nuovi, primo fra tutti quello del centrocampista Manuele Reffe proveniente dallo Sterparo; ma di rilievo sono anche gli innesti del centrale Giuseppe Del Brocco (ex FC Supino), di Gianluca Liburdi (fresco vincitore del campionato di Seconda Categoria con l'Atletico Supino) e dell'ala Sisto Micheli ex Frosinone 2000. A completare la rosa ci sono poi il giovane Damiano Buono e gli esperti Fulvio Rocca e Augusto Calvani, pedine preziose al servizio della squadra. "Pensiamo che i nuovi arrivi possano contribuire in maniera importante alla crescita del gruppo" afferma Maliziola, che non vede l'ora di mettersi al lavoro anche con i ragazzi che già un anno fa avevano abbracciato il progetto Omnia. Per la squadra di mister Maliziola, che inizierà la preparazione il 7 settembre, a questo punto non resta che attendere le decisioni del Comitato Regionale del Lazio per vedere se la domanda di ripescaggio in Seconda Categoria verrà accolta. "La possibilità di poter giocare in Seconda Categoria sarebbe un grandissimo riconoscimento per gli sforzi compiuti da questa società nonché un grandissimo stimolo per i giocatori - conclude Bovieri - ma siamo consapevoli che non dipende solo da noi: sono tante le società che ambiscono a questo palcoscenico. Ma al di là della categoria in cui giocheremo, siamo convinti che la strada imboccata sia quella giusta e non vediamo l'ora di tornare a divertirci sui campi da gioco"