Sir Safety Conad Perugia e Globo Banca Popolare del Frusinate Sora si sfidano domani per la penultima giornata di regular season in Superlega.
Alla vigilia del decimo confronto diretto, i Block Devils vantano 7 vittorie ma anche 2 sconfitte con i sorani. Gli umbri hanno iniziato con un tie break vincente in Francia i Quarti di Finale di Champions e ora vogliono confermare il primato in Campionato mantenendosi a +3 da Trento. Nonostante la beffa nel derby con Latina, gli ospiti sono rilassati e già salvi.
Prima palla alzata alle ore 18 di domenica 17 marzo 2019.

PRECEDENTI: 9 (7 successi Perugia, 2 successi Sora)
EX: Sjoerd Hoogendoorn a Sora nel 2015-2016 (Serie A2).
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Sjoerd Hoogendoorn – 7 punti ai 1500 (Sir Safety Conad Perugia).
In Carriera: Luciano De Cecco – 1 battuta vincente alle 200, Dore Della Lunga – 6 attacchi vincenti ai 1000, Marko Podrascanin – 3 attacchi vincenti ai 2000, Wilfredo Leon Venero – 3 battute vincenti alle 100 (Sir Safety Conad Perugia); Joao Rafael Ferreira – 3 battute vincenti alle 100, Dusan Petkovic – 11 punti ai 1100 e - 24 attacchi vincenti ai 1000 (Globo Banca Popolare del Frusinate Sora).

Stefano Recine (direttore sportivo Sir Safety Conad Perugia): "Con Sora domenica è una partita per noi importantissima. C'è in palio il primo posto in Regular Season, con una vittoria piena raggiungeremmo il nostro obiettivo. Dovremo scendere in campo molto concentrati e con grande attenzione contro un avversario che ha già raggiunto il suo obiettivo e che quindi sarà libero mentalmente. È fondamentale in queste quarantotto ore recuperare energie psicofisiche dopo la lunga trasferta di Champions e presentarci al meglio di fronte al nostro pubblico".
Maurizio Colucci (vice allenatore Globo Banca Popolare del Frusinate Sora): "Perugia, la capolista, è una squadra indubbiamente molto forte con giocatori di prima fascia che la rendono completa sia nel sestetto titolare che nella panchina, e che sta attraversando un ottimo momento, sia nel Campionato che nelle Coppe. Per noi sarà importante stare in partita, non lasciarci intimorire dai loro migliori battitori, e cercare di uscire il prima possibile da alcune situazioni negative che sicuramente nel corso del match si verranno a creare. Nonostante la salvezza matematica, stiamo continuando a esprimere il nostro gioco come abbiamo fatto anche domenica scorsa contro Latina, e questo è positivo per il prosieguo del Campionato perché vogliamo sicuramente migliorarci nelle ultime due sfide che ci restano da disputare, quella con Perugia e Castellana Grotte".