Primo posto al termine di un'impresa massacrante dal punto di vista del consumo delle energie fisiche e psichiche. Forza e concentrazione e spirito di sacrificio sono alla base del capolavoro che alle Isole Canarie ha confezionato Patrizio Coppotelli. Gara eroica la sua: a nuoto in mare aperto, battendo ocentinaia di partecipanti provenienti da tutto il mondo per concorrere alla "XIX Travesia Internacional de la Bocaina - Reto B15 Active" nelle acque libere dell'oceano atlantico.

Si è gareggiato sulla distanza di 15 chilometri con partenza da Lanzarote e arrivo a Fuerte Ventura, in Spagna. L'avvocato di Ferentino Patrizio Coppotelli, nonostante le avversità climatiche, ha tagliato per primo il traguardo con il tempo di 4 ore e 47 minuti.
Ha dovuto affrontare le forti correnti oceaniche e le grandi onde, oltre ad una forte pioggia tropicale che aveva persino messo in dubbio lo svolgimento della gara, prima che le condizioni metereologiche migliorassero non senza un notevole aggravio di fatica per numerosi concorrenti.
Coppotelli, subito in testa fin dai primi chilometri, ha anche dovuto far fronte a problemi di orientamento per un problema fisico che aveva messo ko il suo accompagnatore in kayak. Va infatti sottolineato che durante queste lunghe traversate non ci sono segnalazioni durante il percorso e pertanto diventano importanti sia il sostegno sia le indicazioni date dell'accompagnatore che affianca l'atleta, che non è in grado di vedere il punto di arrivo posto a molti chilometri di distanza; quindi è praticamente impossibile nuotare sulla traiettoria giusta, se non si dispone di tali indicazioni di rotta. Ma Coppotelli ha fatto fronte alle difficoltà aggiuntive grazie alla sua grande esperienza e all'ottima preparazionespecifica curata dall'istruttore  Enzo Di Maulo presso la Piscina Polivalente di Frosinone e al supporto atletico fornito del preparatore Francesco Vona. Grande apporto inoltre gli è stato fornito dalla famiglia, dai parenti e dagli amici per centrare questo importante risultato internazionale.
Il forte nuotatore ciociaro ha così concluso la stagione agonistica con questo grande primo posto, che va ad aggiungersi all'importante secondo posto del Campionato Italiano Master Gran Prix in acque libere di mezzo fondo, Categoria M30.

VIDEO
Il nuoto non è certo un lavoro per Patrizio ma solo uno sport al quale si è molto appassionato, sin da bambino.
Questa impresa sportiva vuole essere citata come esempio per tanti giovani, affinché "intraprendano uno sport, perché l'attività fisica è solo portatrice di grossi benefici sotto tutti i punti di vista e non deve essere mai abbandonata, anzi, l'augurio è che facendo grandi sacrifici", un giorno i futuri atleti riescano a rappresentare al meglio "la nostra terra ciociara" allenando i loro talenti, così come ha fatto brillantemente l'avvocato Patrizio Coppotelli.

SCHEDA

La XIX Travesia La Bocaina – Lanzarote to Fuerteventura Swim si è svolta lo scorso 20 ottobre 2018. L'annuale nuotata attraverso i 15 chilometri dello stretto che separa Lanzarote da Fuerteventura parte alla Playa Dorada e termina a Corralejo. La gara necessita a seconda delle condizioni climatiche anche tra le cinque e le otto ore per essere completata