Serie A femminile, 5° Giornata di Ritorno, Stone Five Fasano-Bellator Ferentum 1-3
STONE FIVE FASANO 1
BELLATOR FERENTUM 3
Stone Five Fasano Pasinato, Belam, Naiara, Campanile, Sangiovanni, Di Turi, De Marchi, Lacirignola, Gelsomino, Napoli, Politi, Mango. Allenatore: Monopoli 
Bellator Ferentum Oselame, Csperegi, Will, A. Chiesa, Guercio, Martinez, Mercuri, Papetti, Iannucci, Antonucci, Pacchiarotti, Munoz. Allenatore: R. Chiesa 
Arbitri: Chiariello e Di Ruvo di Barletta. Crono: Di Girolamo di Bari
Reti: 8'40'' st e 19'52'' st Will, 10'23'' st Guercio (B), 18'40'' Napoli (F)
Ammonite: Csepregi (B), Iannucci (B), Will (B).

La Bellator Ferentum torna dal PalaSalvemini di Fasano coi tre punti conquistati nello scontro diretto contro lo Stone Five. Il terzo risultato utile consecutivo, dopo il pari stretto con la Rambla (3-3) e la vittoria col Thiene (6-1), arriva con lo score di 3-1 dopo un primo tempo combattuto e a reti inviolate. Dopo la pausa, infatti, è la bomber brasiliana Jéssica Will ad aprire e chiudere i giochi con una doppietta che la porta a quota 17 in classifica marcatrici: il vantaggio arriva poco prima del nono minuto con una punizione rasoterra dal limite dell'area e il gol della sicurezza allo scadere con una conclusione dalla lunghissima distanza verso la porta sguarnita delle padrone di casa, proiettate in avanti alla disperata ricerca del pareggio. Nel mezzo, la settima gioia personale della numera dieci Pamela Guercio, che tira fuori il coniglio dal cilindro con una meravigliosa volée di tacco su rilancio lungo del portiere verdeoro Gabriela Oselame, e l'1-2 di Roberta Napoli a finalizzare un'azione in velocità delle pugliesi riapre la partita per un solo giro di orologio. La corsa alla salvezza, pertanto, vede ora il Breganze a 24 punti, il Salinis e il Falconara a 23, la Bellator Ferentum a 22, il Fasano e il Real Grisignano a 13, la Rambla a 5 e il Thiene a 0. Rispetto alle altre concorrenti, però, il quartetto Breganze, Fasano, Rambla e Thiene ha una partita in meno, e al contempo si attende la decisione del giudice sportivo in merito al ricorso del Falconara dopo il 5-1 patito dalla Ternana. Detto questo, alla fine della Regular season saranno le ultime due in classifica a retrocedere direttamente in A2, mentre quattro compagini si giocheranno la permanenza in Serie A nei Playout. Domenica 11 febbraio le ciociare di mister Roberto Chiesa ospiteranno la terza forza del campionato di Serie A femminile, quel Montesilvano contro cui all'andata ottennero un preziosissimo punto, e a ruota punteranno a conquistare sei punti nei match con il Salinis e il Falconara. Nel frattempo, però, pesa il nono cartellino giallo beccato dal fenomeno Will, ora diffidata. La numero nove, dunque, dovrà evitare assolutamente l'ennesima ammonizione per non saltare la delicatissima gara esterna con il pugliese Salinis.