Va ad incastrarsi anche la terza tessera nel mosaico della ricostruzione della Virtus Cassino: la società ha reso noto di aver perfezionato l'ingaggio per la stagione 2017-18 dell'atleta Lorenzo Panzini, ribadendo così il già noto asse play-pivot (confermato anche Simone Bagnoli), che tanto aveva fatto divertire e gioire i tifosi rossoblù.
Genialità, ottime letture offensive, pick ‘n roll ed energia: queste le qualità del numero "6" della Virtus pronto a scatenarsi sui parquet di tutta Italia, dopo essere approdato all'ombra dell'abbazia lo scorso febbraio.
Panzini ha militato tra l'altro a Latina e a Ferentino. Poi nel 2012-13, la grande chiamata della Sutor Montegranaro in Serie A1, dove realizza 14 punti in 175 minuti di impiego complessivo in stagione. Lucca, Recanati, per poi approdare in quella Siena, nell'annata 2014-15, che sconfisse nella finale per l'accesso alle Final Four promozione, la squadra dell'oggi capitano rossoblù Maurizio Del Testa, che in quella stagione vestiva la maglia del Basket Cecina.
Quarto campionato, dunque, vinto in quella stagione dal playmaker cassinate, che realizza con la Mens Sana 6.9 ppg in 28 minuti di utilizzo, con il 34% da 2 punti e 3 assist a partita. Nella stagione 2015-16 ritorna nella città che lo aveva lanciato nel professionismo, ovvero Rimini, per poi disputare con la maglia di Scafati in A2 la prima parte della stagione 2016-17. Arriviamo, quindi, ai giorni nostri. Lorenzo approda a Cassino lo scorso febbraio, dove nelle 11 presenze di regular season, realizza 9.1 ppg in 32 minuti di utilizzo, con il 43% da 2, il 35% da 3, l'82% al tiro libero, quasi 5 rimbalzi catturati a partita e 6 assist.
Nei playoff, terminati con l'eliminazione delle "V" rossoblù solo in gara 5 delle semifinali contro Napoli, il numero 6 cassinate, vive forse il suo miglior periodo da un punto di vista personale - statistico di tutta la sua carriera, realizzando quasi 13 ppg in 32 minuti di impiego, con il 47% da 2, il 42% da 3, 5 rimbalzi e 4 assist.
Queste le sue prime parole sulla permanenza in maglia Virtus: «Sono molto felice di aver rinnovato con la Virtus Cassino. Finita la stagione, da entrambe le parti c'era la volontà di continuare il percorso iniziato a febbraio e a quel punto non é stato assolutamente difficile accordarsi... Sarà una stagione difficile perché diverse squadre stanno allestendo grandi roster, ma sicuramente noi non siamo di certo da meno, e lotteremo con le unghie e con i denti affinché il nostro fine, da desiderio, possa diventare realtà. Abbraccio tutti e ci vediamo ad agosto»!a