Grande riunione di pugilato a Castelliri sabato a partire dalle ore 20 in Piazza Marconi. La "Boxe Luigi Quadrini" guidata dal maestro Raimondo Scala grazie alla disponibilità di Flavio, figlio del compianto Luigi organizza il 14° "Memorial Luigi Quadrini", quel Luigi Quadrini nativo di Castelliri che dà il nome alla palestra di via Aia Morino e che nel lontano 1907 è stato campione d'Italia a solo 20 anni ed è stato il quarto pugile italiano a conquistare il titolo Europeo ed il primo ad averlo fatto in terra straniera. La palestra tiene molto al suo ricordo e anche quest'anno la scuola ha allestito un programma di tutto rispetto. Ci saranno ospiti d'onore di grande spessore, presentati con la consueta professionalità dalla voce del ring Valerio Lamanna: il pubblico potrà congratularsi ed applaudire Felice Moncelli (2 titoli Italiani Super welter, 1 titolo IBF Internazionale Super welter, 1 titolo WBC International Super welter); Vincenzo Bevilacqua (Campione Italiano Super welter) e il ceccanese Alessandro Micheli (Campione Italiano Super piuma).
Il programma prevede 8 incontri tra i migliori dilettanti del Lazio, l'esibizione dei giovani "cangurini" della "Luigi Quadrini" per poi chiudere con l'incontro professionistico dove si affronteranno Andrea "The Dragon" Scala della Boxe Luigi Quadrini contro il campano Tommaso Melito.
Durante la manifestazione l'organizzazione allestirà un gazebo per una raccolta fondi «per aiutare la palestra "Boxe Francesco Palumbo" che a causa di un incendio è andata distrutta», si legge in una nota degli organizzatori della serata.
Un grazie viene rivolto da tutto lo staff agli sponsor che grazie al loro impegno danno la possibilità di far vivere la "Noble Art" ed all'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Francesco Quadrini. Le operazioni di peso si svolgeranno alle ore 17.00 di sabato 8 luglio presso il Bar in Piazza in via Cavour 5 Castelliri. Non resta che aspettare la serata dell'8 luglio per godersi una serata di boxe con tantissimi appassionati ed ospiti illustri che scavalcheranno le quattro corde per rendere omaggio ed onorare la memoria al grande Luigi Quadrini.