E' prevista per  domani, domenica 2 luglio, la seconda edizione della rievocazione storica della cronoscalata Colleferro/Segni, quindi inserita nel calendario nazionale della Federazione Motociclistica Italiana. Presentata nel corso di una conferenza stampa lo scorso 30 giugno nella sala di Via Traiana, alla presenza dei due Motoclub organizzatori, quello Colleferrino e il Segni Centauri Saraceni, con gli assessori del Comune di Segni Elisabetta Carabella e Cesare Rinaldi, moltissimi piloti compagni del fortissimo pilota locale Tommaso Piccirilli, più volte vincitore della gara di casa, prima di passare a vincere nei circuiti di tutta l'Italia, e dell'attore Roberto Nobile, Parmesan in Distretto di Polizia e di Nicolò Zito ne Il commissario Montalbano, solo per citarne alcuni, la rievocazione storica coinvolge e convince. L'appuntamento per oggi, apertura Paddock e Segreteria di gara, verifiche tecnico/amministrative è dalle ore 7 alle ore 9 al Piazzale Europa a Colleferro. Alle ore 9.15/1015 Memorial Piccirilli – Rotatoria Piccirilli Colleferro, e alle ore 10.30 partenza ufficiale della Rievocazione Storica. Il termine della manifestazione è previsto per le ore 14. La rievocazione, che nella giornata di ieri ha vissuto anche una "Colleferro/Segni" in Mountain Bike grazie all'organizzazione dell'Associazione Devil Bike, ha registrato il sostegno della BCC di Roma, filiale di Segni, sempre sensibile, con il suo Presidente sezione soci Giuseppe Raviglia, alle iniziative territoriali. Ricordiamo che la Colleferro/Segni," nasce nel 1957 ad opera dell'allora Motoclub Nello Antonini e per quasi un trentennio ha caratterizzato il panorama motociclistico nazionale ed ovviamente locale, di quella specialità del tutto particolare della gare in salita, che è stata spesso fucina di campioni del motociclismo di velocità anche in circuito.
E' naturale ricordare fra questi, il fortissimo pilota locale Tommaso Piccirilli, a lui verrà dedicato un memorial commemorativo proprio prima della partenza della cronoscalata. L'edizione del 2017 torna dopo che lo scorso anno è rinata dopo con un vuoto di quasi trent'anni e sarà appunto dedicata ai mezzi storici e d'epoca iscritti al registro storico FMI. Saranno ammessi ciclomotori, motocicli e sidecar e la manifestazione, compresa la suddivisione in categorie, sarà articolata secondo il vigente regolamento FMI.