Una grande partecipazione, numeri da capogiro, entusiasmo, divertimento e aggregazione. Tutto all'insegna dell'amicizia e in ricordo di un ragazzo che continua a vivere nei cuori e nei ricordi più belli di amici, familiari e i tanti che ogni anno partecipano proprio all'evento a lui dedicato: il motoraduno "Barbaroscia". Un'edizione, la decima, che non ha deluso le aspettative.
Un evento che di anno in anno cresce sempre più, proseguendo sulla scia per cui è nato: ricordare un amico scomparso prematuramente, Maurizio Mauti, detto appunto Barbaroscia.
Tre giorni di spettacoli, emozioni ed eventi dallo scorso venerdì a domenica nella frazione di Porrino. Spazio con la musica anni 70-80 del gruppo "I Fichissimi" in apertura della tre giorni. Panini e bibite per tutti. Sabato serata con motoclub Barbaroscia e la partecipazione della Starlab group com, musica disco dance e giochi vari. Passeggiata notturna in mountain bike, e schiuma party con lo spettacolo sexy strip. Domenica intrattenimenti vari. Non sono mancati spettacoli Stunt con Emanuele Freddo e Iuri Violo. Alle 11.45  partenza con giro turistico, casco allacciato e tutti pronti per il moto tour. Nel parco Barbaroscia si è tenuto il pranzo. A seguire la premiazione e intrattenimenti vari. La serata è proseguita con musica, panini e bibite. All'evento hanno preso parte anche gli amministratori comunali, i consiglieri Emily Passaniti e Michele Ciardi, il vice sindaco Sandro Visca, il presidente del consiglio Valter Mancini e il consigliere delegato allo sport Michele Ciardi i quali si sono complimentati con gli organizzatori, il motoclub Barbaroscia sempre in prima linea con importanti iniziative.
Un raduno, dunque, indimenticabile, come le passate edizioni.Ormai da anni, le magliette rosse dell'associazione sono prima di tutto un segno distintivo di amicizia. Il Motoclub Barbaroscia ha ringraziato tutti coloro che anno partecipato a <questa meravigliosa manifestazione. Un ringraziamento particolare va a tutti gli sponsor, a tutti coloro che ci hanno sostenuto e che ci hanno dato una mano. Grazie anche a tutta l'amministrazione comunale, a tutti i biker che anche quest'anno hanno reso questa manifestazione spettacolare>.