Cavese 93- Scuola basket Frosinone 68-62
Parziali: 21-8. 35-23, 52-37
Scuba: Malandrucco 11, Coppotelli 13, Barletta 6, Bianchi 9, Ghinet 1, Santaroni, Paglia 18, Cappucci 3, De Orchi, Marini, Grande 1. All. Calcabrina.
Gli under 18 della Scuba escono sconfitti dal big match contro la Cavese. I ragazzi di coach Calcabrina soffrono il veemente inizio dei locali che si portano subito avanti nel punteggio sino al 21 a 8 con cui si conclude la prima frazione. Nel secondo periodo la situazione non migliora con gli scubini costretti a subire la maggior energia degli avversari. Si va all'intervallo lungo con la squadra di casa che conduce agevolmente e con la Scuba in difficoltà. Nel terzo periodo i locali incrementano il vantaggio, mostrandosi più reattivi a rimbalzo e precisi dalla lunetta. Il risveglio ciociaro avviene nell'ultimo quarto dove con un parziale di 25 a 16 i frusinati provano a riaprire l'incontro, portandosi sul meno tre in due occasioni ma non riuscendo a riaprire definitivamente la gara. Una brutta sconfitta che porta Cave ad avere quattro punti di vantaggio sulla Scuba che sarà costretta a non perdere più per provare ad insidiare il primo posto in classifica alla squadra romana.

Scuba-Roma Eur 49-40
Parziali: 17-9, 27-23, 38-31
Scuba: Marrocco 8, Galuppi, Coppotelli, Iaboni 2, Vellone 6, Fontana 2, Santaroni, Cestra, Cappucci 15, Sciarra, Paglia 16. All. Calcabrina.
Ritorna alla vittoria l'Under 16 della Scuola Basket che si impone contro Roma Eur. Inizio gara che vede un primo parziale importante per i romani che si portano sullo 0-6. Gli scubini trovano un positivo Marrocco che con due triple riporta subito la gara in equilibrio. I punti di Cappucci in area consentono alla Scuba di chiudere avanti sul 17 a 9. Nel secondo periodo i padroni di casa subiscono la fisicità avversaria, concedendo qualche secondo tiro di troppo e all'intervallo lungo sono avanti di quattro lunghezze. Nel terzo periodo Roma Eur impatta per due volte la partita, ma i giallo-blu con il risveglio di Paglia riescono a chiudere avanti il quarto. Nell'ultima frazione la gara si decide negli ultimi minuti. I romani non vogliono cedere e ritornano ad un possesso di distanza. I ciociari però concedono poco o nulla all'attacco romano, costretto a realizzare due punti negli ultimi quattro minuti di gioco. In attacco sono ancora Cappucci e Paglia a guidare i compagni, con la Scuola basket che si impone sul 49 a 40.

Scuola Basket Frosinone- Frassati 60-48

parziali:
11-9, 22-20, 49-32

Scuba: Malandrucco 15, Galuppi, Scaccia, Barletta 6, Bianchi 10, Coppotelli 3, Ghinet 2, Santaroni 2, Paglia 20, De Orchi, Marini 2, Antonacci. All. Calcabrina
Dopo il passo falso di Roma Eur, la formazione under 18 della Scuola Basket Frosinone ritorna al successo tra le mure amiche. Con il punteggio di 60 a 48 infatti i ciociari si sono imposti sul Frassati. Brutto inizio gara per i locali che dovevano inseguire sul 6 a 0. Barletta e una tripla di Coppotelli permettono allo Scuba di rientrare subito a contatto con gli avversari. Il primo quarto si chiude con i tiri liberi di Ghinet. Nel secondo quarto sul duo Bianchi-Paglia, lo Scuba prova a scappar via, ma una serie di palle perse permettono al Frassati di chiudere sotto di un possesso. Nel terzo periodo si vede finalmente un altro atteggiamento da parti dei ragazzi di Calcabrina, sono 14 punti di Malandrucco nel quarto a consentire ai locali di chiudere la frazione sul 49 a 32. I giallo-blu si portano avanti anche di venti lunghezze ma negli ultimi minuti una serie di disattenzioni permettono a Frassati di riavvicinarsi. E' una tripla di Paglia a chiudere definitivamente le speranze di rimonta per i romani e a consegnare la prima vittoria della seconda fase agli scubini.


Olimpia San Venanzio- Scuola Basket Frosinone 67-66
Parziali: 19-17, 37-31, 44-47
Scuba: Marrocco 10, Galuppi, Coppotelli 14, Vellone, Iaboni, Fontana 10, Antonacci, Santraroni 9, Cestra, Paglia 21, Sciarra 2.
Brutta sconfitta nel campionato Under 16 per la scuola basket. i ciociari perdono all'ultimo secondo contro l'Olimpia San Venanzio. Gara sempre in costante equilibrio tra le due compagini. Il primo quarto che termina sul 19 a 17, vede partire meglio i ciociari, che però subiscono molto a rimbalzo e nel pitturato, pagando anche l'assenza di Cappucci. Nel secondo quarto sono ancora i tanti secondi tiri concessi a permettere a San Venanzio di portarsi avanti di sei punti alla fine del primo tempo. Nel terzo periodo la difesa della scuola basket tiene gli avversari a solo sette punti, mentre nell'altra metà campo sono Paglia e Coppotelli a bucare ripetutamente la retina avversaria. Si arriva all'ultimo quarto con le squadre sempre a stretto contatto. La Scuola Basket non riesce a dare la spallata decisiva alla gara e ad un minuto dalla fine subisce il sorpasso dell'Olimpia, palla persa di Coppotelli e fallo di Marrocco. Primo dentro secondo sbagliato e rimbalzo in attacco con canestro e fallo, sul tiro libero sbagliato ancora rimbalzo in attacco per i romani che si portano avanti di cinque punti. Tripla di Sanataroni per il meno due. Buona difesa Scuba e Paglia pareggia a sei secondi dalla fine. Ingenuità di Santaroni che ad un secondo dalla fine fa fallo a metà campo col bonus aperto. Primo dentro e secondo sbagliato e cosi l'Olimpia ha la meglio per 67 a 66.