Domani (15 maggio) dalle ore 8.30 alle ore 14.30, il Comitato Regionale Paralimpico del Lazio organizza, presso il campo CONI Bruno Zauli di Frosinone, un"Open Day" multidisciplinare.
Tale manifestazione, patrocinata dal Comune di Frosinone, mira a promuovere e diffondere la pratica sportiva tra le persone disabili. Si tratta di una manifestazione che si rivolge a tutti i settori della disabilità e che si prefigge molteplici obiettivi: da una parte si mirerà a promuovere lo sport per persone disabili, diffondendo una cultura paralimpica imperniata sui quei valori di resilienza e determinazione insiti nel mondo paralimpico, dall'altra si valorizzerà la funzione formativa e sociale dello sport in generale.
L'idea è quella di realizzare una grande palestra multidisciplinare a cielo aperto, con l'obiettivo di contaminare in maniera virtuosa, le persone con disabilità, perché possano trovare uno sport a loro confacente e la società, trasmettendo il messaggio che lo sport può essere praticato da tutti indistintamente. 
Studenti, popolazione, campioni paralimpici, rappresentanti dello sport prenderanno parte a questa manifestazione rendendola una vera e propria kermesse dello sport, valorizzando le realtà sportive del territorio ed esaltando i progetti attivi di sport integrato. Le modalità attuative prevedono una fase dimostrativa in cui si mettono in campo tutte le conoscenze delle varie discipline sportive (sono programmate 6 diverse attività sportive Paralimpiche: paraciclismo, arrampicata sportiva, bocce, showdown, atletica leggera e tiro con l'arco), ed una fase pratica in cui gli interessati si possono cimentare nelle diverse discipline, utilizzando supporti idonei. 
Gli intervenuti avranno così la percezione che attraverso lo sport, è possibile superare gli ostacoli e iniziare un percorso che può portare a dei risultati non solo in termini agonistici ma anche personali e umani.
Parteciperanno all'iniziativa, oltre al Presidente del CIP Lazio Marco Iannuzzi, Il Sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani, il Delegato provinciale del CONI Luigi Catalano, il Vicepresidente CIP Lazio Giuseppe Andreana, il membro di Giunta Piergiorgio Fascina, ed il Delegato Provinciale del CIP Lazio Eliseo Ferrante.
Il Presidente CIP Lazio Marco Iannuzzi dichiara: "Questa manifestazione punta sui valori che fanno parte integrante del paralimpismo, vogliamo che inclusione, integrazione e condivisione diventino parole sempre più patrimonio del territorio. Proprio per questo Vi chiedo a tutti di vivere con noi questa iniziativa dal valore fondamentale per la promozione della nostra missione prendendo parte all'appuntamento presso il Campo Coni Bruno Zauli di Frosinone."