Arriva un'altra sconfitta per la BPC Virtus Cassino, che sul campo della Del.Fes Avellino, perde ancora, non riuscendo a gestire per la seconda volta in altrettanti incontri, nel finale, un cospicuo vantaggio accumulato nell'ultima frazione di gioco. Avellino schiera in quintetto Basile, Marra, Hassan, Spizzichini e Mavric; Cassino risponde con Teghini, Razic, Campori, Ani e Ly-Lee. Hassan segna il primo canestro della gara. Cassino non trova, nelle prime battute di gioco, il fondo della retina, e Mavric e Spizzichini continuano a segnare nel pitturato. Il primo canestro firmato sul parquet, per i rossoblù, è di Ani, ma Hassan e Marra bucano ancora la difesa cassinate dalla lunga. Provenzani, al suo esordio in partite ufficiali in maglia virtussina, viene subito fatto entrare dallo staff della Virtus  al posto di Razic per cambiare l'inerzia della partita, e ci riesce in maniera egregia insieme a  Teghini, permettendo agli uomini guidati da coach Vettese di recuperare il gap e di chiudere i primi 10' di gioco con il punteggio di 22-18.
Nella seconda frazione, Basile, Agbogan e Spizzichini guidano ancora una mini fuga per i padroni di casa, ma Campori, Provenzani e Ly-Lee limitano i danni, e consentono ai rossoblù di rosicchiare ancora due punti:  all'intervallo lungo il risultato è di 36-34 per gli irpini.


Nella ripresa, per Cassino sale in cattedra Moffa, che in combinato con l'ex biancoverde, sponda Scandone, Ani, firma il primo sorpasso rossoblù. Mavric cerca di scuotere i suoi, ma Lestini e Campori firmano il nuovo controsorpasso che diventa alla fine del terzo periodo, definitivo, con Cassino avanti di 3 lunghezze: 49-52.
Nell'ultimo periodo, i canestri di Provenzani fanno lievitare in maniera consistente i punti di vantaggio per i viaggianti, che arrivano fino al 49-61. Basile, però, guida con due triple la rimonta avellinese, che con Spizzichini e Agbogan diventa realtà: è parità al "PalaDelMauro". Lestini firma una tripla che sembra risvegliare dal black-out i suoi, ma Marra riporta Cassino sulla terra. Gli ospiti non segnano più, Hassan e Basile, dalla loro invece, sembrano avere fosforo, lucidità e capacità di chiudere la gara. La precisione da oltre l'arco, la presenza a rimbalzo  e la precisione ai liberi  permettono alla Del.Fes di mettere il naso avanti: 77-72 il risultato al 40'.


Da incorniciare, per Cassino, nonostante il risultato, la prestazione sublime di un ritrovato Provenzani, che chiude con 17 in 20 minuti di utilizzo; buone le performance del duo Campori-Ani; sponda Avellino, da menzionare l'ottima gara del duo Basile-Spizzichini.
Prossimo appuntamento, valevole per la terza giornata del campionato nazionale di Serie B, per la BPC, in casa, di ritorno tra le mura amiche contro la Geko PSA Sant'Antimo, reduce da una vittoria più che convincente contro la blasonata Taranto.

Del.Fes Avellino - BPC Virtus Cassino 77-72 (22-18, 14-16, 13-18, 28-20)
Del.Fes Avellino:  Basile 20 (3/3, 3/8),   Hassan 18 (3/5, 2/10),  Spizzichini 12 (5/7, 0/0),   Marra 11 (2/3, 2/4),   Agbogan 9 (0/0, 3/6), Mavric 5 (2/5, 0/4),  Venga 2 (0/0, 0/0),  Cepic 0 (0/0, 0/2), D'Andrea 0 (0/1, 0/0),  Ense 0 (0/0, 0/0),  Zastavnyy 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 23 - Rimbalzi: 34 8 + 26 (Spizzichini 12) - Assist: 10 (Basile,  Spizzichini 3)
BPC Virtus Cassino:  Provenzani 17 (3/4, 3/4), Ani 15 (5/6, 1/6), Campori 14 (3/6, 1/3),  Lestini 9 (0/0, 3/5),  Teghini 6 (1/5, 0/5),  Ly-Lee 6 (3/8, 0/1),  Moffa 5 (2/2, 0/2),  Razic 0 (0/0, 0/1), Idrissou 0 (0/1, 0/0),  Mastrocicco 0 (0/0, 0/0), Gambelli 0 (0/0, 0/0), Birra 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 16 - Rimbalzi: 37 9 + 28 (Provenzani 8) - Assist: 8 (Lestini, Teghini,  Moffa 2).