Giocavolley e Asd Pallavolo Broccostella insieme per la stagione 2020-2021. Una nuova avventura è ormai alle porte, e tutte le società sportive del territorio iniziano a scaldare i motori. Lo stanno facendo anche il Giocavolley del presidente Patrizio Pandozzi e l'Asd Pallavolo Broccostella del presidente Franco Di Stefano che, per l'anno che verrà, hanno deciso di scendere in campo insieme perché, come diceva una nota pubblicità, "Two is megl che one". L'obiettivo è quello di unire le proprie forze per crescere e mantenere vivo il movimento della pallavolo locale, ambendo a vette sempre più alte, partendo dalle giovani forze del comprensorio. Il tutto senza perdere di vista il sociale.

Il progetto, infatti, è ben strutturato e parte dal minivolley, fino ad arrivare alla prima squadra, con la volontà di coinvolgere anche realtà limitrofe ed ampliare il consorzio. Per quanto concerne la sfera del sociale, le due società, puntano ad esserne sempre più parte attiva, andando a sostenere i comuni vicini e gli istituti scolastici attraverso l'inserimento di figure specifiche e specializzate come educatori sociali e psicologi. Storico collaboratore del Giocavolley, nuova figura nella Pallavolo Broccostella, per la stagione a venire sicuramente la notizia più importante è il nuovo ruolo di mister Maurizio Colucci. Dopo anni di esperienza nel volley di altissimo livello, e dopo aver guidato Sora in SuperLega, Colucci ha deciso di tornare a mettersi in gioco, questa volta nella veste di Responsabile Tecnico, con la stessa ambizione che ha contraddistinto tutta la sua carriera. Insieme a Maurizio Colucci, prenderanno parte al progetto altre figure altamente specializzate, da aggiungere alle già presenti all'interno della Pallavolo Broccostella e del Giocavolley.
«La nostra società, che esiste ormai da 10 anni, è stata costituita da un gruppo di amici con l'obiettivo comune di far crescere la pallavolo.- ha dichiarato il presidente del Giocavolley Patrizio Pandozi -. Pertanto, questo è un passo molto importante per noi. Ci tenevamo affinché la nostra società restasse attiva nel territorio e, per questo, abbiamo deciso di collaborare con la Pallavolo Broccostella che, negli ultimi anni, ha ottenuto dei risultati incoraggianti»...
Alle sue parole fanno eco quelle di Franco Di Stefano, presidente del Broccostella: «Sono contentissimo del fatto che si sia trovata collaborazione con il Giocavolley. Conosciamo Maurizio Colucci da quando abbiamo iniziato a seguire la pallavolo, prima ancora di creare la nostra associazione... Vantiamo un eccellente Palazzetto messoci a disposizione dal Comune dove da poco sono stati effettuati lavori di manutenzione. Ci auguriamo che questo sia dunque, solo l'inizio di una collaborazione che duri nel tempo e porti frutto, perché la voglia di mantenere la pallavolo nel nostro territorio è tanta, così come l'impegno che ci metteremo per raggiungere livelli sempre più alti». Anche il responsabile tecnico Maurizio Colucci si è detto molto soddisfatto della nuova collaborazione: «Sono soddisfatto e determinato di iniziare questo nuovo progetto restando comunque in un territorio e una provincia dove ho una buona conoscenza delle realtà sportive presenti, soprattutto di collaborare con la Pallavolo Broccostella, insieme alla nostra società, il Giocavolley, che negli ultimi anni si era occupata principalmente delle attività nel tessuto sociale organizzando campi estivi , tornei amatoriali e progetti scolastici. Il nostro è un programma molto ampio, nel quale vorremmo coinvolgere anche altre società limitrofe perchè lo sport è integrazione, educazione e superamento dei conflitti. Oltre al sottoscritto, ci saranno altre figure altamente specializzate, sia quelle già facenti parte della Pallavolo Broccostella, sia quelle che hanno sempre collaborato con Giocavolley, con nuovi inserimenti a livello di staff tecnico e dirigenziale. Vogliamo lavorare infatti su tutto il territorio e sui comuni limitrofi dando collaborazione ai vari Comuni, Istituti Scolastici, Enti Locali e le forze Sociali e Politiche per un'attività sportiva di alto valore sociale. La nostra iniziativa sarà rivolta alla promozione ed organizzazione di manifestazioni amatoriali ed agonistiche per tutte le età. Organizzeremo campionati e tornei per tutte le categorie maschili e femminili, oltre alla formazione e aggiornamento per dirigenti, tecnici ed istruttori. Siamo pronti e saremo al servizio delle istituzioni, delle famiglie e degli atleti tutti».