Il primo annuncio ufficiale della Virtus Cassino, che comincia così a lavorare ai programmi della prossima stagione agonistica, riguarda il nuovo preparatore atletico. Il club ha comunicato di aver raggiunto un accordo con Giuseppe Grilli, che entrerà a far parte dello staff tecnico rossoblù per la stagione agonistica di serie B 2020/21, ricoprendo il ruolo di preparatore fisico della prima squadra.  Conseguita la laurea in scienze motorie, Giuseppe è preparatore fisico nazionale FIP, ed è stato in passato responsabile della preparazione atletica del settore giovanile della Virtus Roma e preparatore atletico assistente anche della prima squadra in Serie A. Attuale responsabile della preparazione fisica della "Totti Soccer School" e collaboratore di diverse squadre di calcio, futsal, basket e di atleti in sport individuali, il neo preparatore della squadra di punta della Città Martire, è anche "expert trainer recupero e prevenzione infortuni".
La new entry nello staff tecnico virtussino sarà coadiuvato nella gestione della preparazione fisica della prima squadra dall'altro preparatore presente già nello staff tecnico dello scorso anno, Domenico Graziano, che continuerà a ricoprire anche il ruolo di team manager. Queste le sue prime parole al momento dell'accordo: «Sono felice di aver stretto e consolidato questa nuova collaborazione lavorativa con la Virtus Cassino e con il presidente Leonardo Manzari. Una proposta sicuramente semplice d'accettare, alla luce delle idee condivise e della volontà di tutti di voler far crescere ancora un progetto così ambizioso e professionale, come quello della Virtus. Ringrazio il presidente, società e tifosi per la fiducia. Saluto tutti con la speranza di riniziare il prima possibile e affrontare questa nuova stagione con il massimo dell'impegno e della professionalità».
«Da parte di tutta la società - comunica il club rossoblù -, dunque, un caloroso benvenuto all'ombra dell'Abbazia al nuovo preparatore cassinate». E così Cassino si mette in moto in vista di una nuova annata sportiva nella quale vorrà ben figurare e cancellare le delusioni dell'ultima stagione interrotta per via dell'emergenza sanitaria quando la squadra occupava la quartultima posizione con 14 punti, gli stessi della Stella Azzurra, davanti a Formia, Avellino e Scauri. Una lenta risalita dai bassifondi della graduatoria, nella quale era precipitato dopo un girone di andata disastroso, alla quindicesima giornata era ancora ultimo con soli 2 punti all'attivo. Poi pian piano i "lupi" avevano cominciato ad ingranare togliendosi dalla zona pericolosa, raggiungendo una posizione di tranquillità. Per la prossima stagione, nuovi progetti e ambizioni rinnovate, per tornare ad essere protagonisti come negli ultimi anni.