La EQE suv è la nuova arrivata nella gamma elettrica di Mercedes. Rispetto all'omonima versione berlina è più compatta (il passo è più corto di nove centimetri mentre la lunghezza è di 4.863 mm) e presenta un design più dinamico e atletico dovuto in gran parte agli sbalzi ridotti e ai cerchi da 19 a 22 pollici a filo con la carrozzeria.
Caratterizzata da un'ottima aerodinamica, la vettura si distingue anche per la grande agilità e la maneggevolezza, alle quali contribuisce l'asse anteriore a quattro bracci e quello posteriore a bracci multipli. A richiesta sono disponibili le sospensioni pneumatiche Airmatic con regolazione adattiva dell'ammortizzazione ADS+.

Per incrementare l'altezza libera dal suolo, il livello della vettura può essere sollevato per un massimo di trenta millimetri. Oltre ai programmi Eco, Comfort, Sport e Individual del Dynamic Select, le versioni 4Matic dell'EQE suv dispongono anche del programma Offroad per la guida fuoristrada. A richiesta è disponibile pure un asse posteriore sterzante con angolo fino a 10 gradi. Sviluppata sulla grande piattaforma elettrica di Mercedes-EQ, oltre a un elevato livello di sicurezza passiva e a un'ampia gamma di sistemi di assistenza alla guida, la EQE suv presenta anche un'elevata digitalizzazione dell'abitacolo. Spicca ovviamente l'MBUX Hyperscreen (disponibile a richiesta) nel quale confluiscono tre display quasi senza soluzione di continuità, creando una fascia di visualizzazione larga oltre 141 centimetri. Da notare, infine, che con gli interni Electric Art di serie si è rinunciato completamente all'utilizzo della pelle.

La Mercedes EQE suv viene proposta con potenze di 245, 292, 408 o 476 cavalli, tutte abbinata alla trazione integrale. La versione meno potente è disponibile con la sola trazione posteriore (quella da 292 CV offre entrambe le soluzioni). In funzione degli allestimenti e della configurazione, sono previste autonomie WLTP fino a 590 chilometri. Il listino parte da 91.991,40 euro.