I suv coupé sono una tipologia di auto molto in voga di questi tempi e Mercedes rinnova la sua amata GLC Coupé.
Esternamente la vettura mantiene una silhouette dalle forme ben proporzionate per trasmettere eleganza e sportività. La parte frontale riprende lo stile dei più recenti modelli della casa con le luci affilate e l'ampia griglia del radiatore con motivo Mercedes-Benz. La coda accoglie un elemento di collegamento tra le luci posteriori che va ad allargare visivamente la vista posteriore, rendendola allo stesso tempo più snella.

Nell'abitacolo ritroviamo l'ormai consueta modernità della casa tedesca, fatta di materiali raffinati ed elevata tecnologia. Spiccano immediatamente lo schermo lcd ad alta risoluzione di 12,3 pollici e il display centrale di 11,9 pollici che accoglie il sistema di infotainment Mbux di ultima generazione con nuove funzioni. Più lungo di 31 mm (4.763 mm) e più alto di 5 mm del suo predecessore, il suv coupé della Stella vanta un bagagliaio più ampio, con ben 545 litri disponibili che diventano 1490 litri con i sedili posteriori reclinati (390 litri e 1335 litri per le versioni ibride plug-in).

La nuova GLC Coupé è mossa esclusivamente da motori elettrificati, tutti abbinati al cambio automatico a nove rapporti e alla trazione integrale 4Matic. In cima all'offerta ci sono le plug-in hybrid a benzina (GLC 300e da 313 CV e GLC 400e da 381 CV) e diesel (GLC 300de da 335). Garantiscono un'autonomia elettrica di 113/131 km ed emissioni di CO2 comprese tra 10 e 15 g/km. Il caricabatterie CC opzionale da 60 kW permette la ricarica in DC della batteria da 31,2 kWh in circa 30 minuti. In alternativa ci sono ovviamente le motorizzazioni a quattro cilindri due litri benzina e diesel mild hybrid con sistema a 48V. In questo caso le potenze sono di 204 CV (GLC 200) e 258 CV (GLC 300) per le versioni a benzina, e di 197 CV (GLC 220 d) e 269 CV (GLC 300 d) per quelle a gasolio. La nuova Mercedes GLC Coupé sarà disponibile da luglio.