Era inevitabile vedere prima o poi il nostro Scorpione preferito prendere la via del tutto elettrico. D'altronde anche un marchio storico specializzato nella realizzazione di piccole sportive dal rombo accattivante deve adeguarsi alle nuove normative che regolano la transizione ecologica. E per farlo, Abarth ha potuto prendere dalla gamma Fiat un modello di successo come la 500e.

Esternamente si riconosce per lo stile audace grazie a diversi elementi come il nuovo paraurti anteriore, le minigonne laterali, il diffusore posteriore in bianco freddo, i cerchi in lega dedicati e le nuove calotte degli specchietti retrovisori in grigio titanio. A esaltarne il carattere sportivo ci pensano anche i fari anteriori full led, i freni a disco anteriori e posteriori, le nuove scritte Abarth in grigio titanio scuro e l'inedito logo laterale elettrificato dello Scorpione.

Anche a bordo si respira sportività con una combinazione di materiali pregiati ed elementi di design. La nuova Abarth 500e è dotata di una potente batteria da 42 kWh accoppiata a un motore elettrico, per una potenza totale di 113,7kW/155cv e uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 7 secondi. Dispone infine di tre modalità di guida incentrate sulle prestazioni (Turismo, Scorpion Street e Scorpion Track) che permettono ai clienti di esaltare al massimo l'assetto sportivo. Ha un sistema di ricarica rapida da 85 kW che permette di caricare la batteria molto rapidamente: bastano ad esempio meno di 5 minuti per accumulare una riserva di energia sufficiente per il fabbisogno chilometrico giornaliero (circa 40 km).

La ricarica rapida raggiunge l'80% dell'autonomia in soli 35 minuti. È prevista un'esclusiva versione di lancio chiamata Scorpionissima dal ricco equipaggiamento e proposta nei colori di carrozzeria Acid Green o Poison Blue. Prodotta in sole 1949 unità, numero che rende omaggio alla data di nascita del marchio, sarà venduta a 43.000 euro.