Dalla Ciociaria a Spoleto, fino alla Germania per ricordare De André. Questo il viaggio del maestro Americo Marinelli di Castrocielo che sarà in concerto dal 27 al 29 settembre. Sono passati circa due anni dall'uscita del suo primo album per solo piano "L'inizio di un viaggio" e la sua musica lo sta portando anche oltre i confini nazionali.

Dopo il concerto di Spoleto, il maestro Americo partirà per la Germania in un tour che lo vedrà protagonista come pianista e tastierista in un'orchestra con musicisti di tutto il mondo, con la musica di Fabrizio De André sugli arrangiamenti della Pfm.

«Inizia una favola vera e propria - ha affermato Americo Marinelli - Prima l'art festival Menotti dove porterò pezzi inediti, poi si partirà per la Germania dove sono stato invitato dal console generale: un onore essere presente a questo bellissimo tour». Nelle sue composizioni ci sono i suoi sacrifici, la sua vita: "Aspettando" è dedicato al primo figlio Antonio e "L'aurora del 7 luglio, alla nascita della sua seconda figlia. «Nelle mie composizioni è raccolta tutta la mia vita, il mio passato e i miei sacrifici. Per me la musica è tutto, è vita, è ossigeno» ha spiegato Marinelli.