Il Birrificio Ciociaro conquista anche la Spagna. Dopo la vittoria al Concours de Lyon, un nuovo premio va ad arricchire il palmares degli artigiani della birra verolani che, con L'oro de Vergli, si aggiudicano un meritatissimo primo posto al Barcelona Beer Challenge 2021. Il concorso spagnolo, che prima dell'emergenza sanitaria si svolgeva in contemporanea con il Barcelona Beer Festival, purtroppo rinviato, è giunto alla sua sesta edizione e quest'anno ha premiato diverse birre made in Italy.

Ben 232 birrifici in gara da tutto il mondo; 1167 birre divise in 60 categorie; questi i numeri, in costante crescita, di un concorso che strizza l'occhio a produttori ed amanti del nuovo oro giallo, e che dimostrano la sempre crescente attenzione verso il movimento brassicolo. Le birre artigianali italiane si sono imposte all'attenzione internazionale con 43 premi, tra cui 18 ori, 13 argenti e 12 bronzi.

Con i suoi 8,5 gradi alcoolici e il colore del sole, la birra verolana ha dominato la categoria Belgian Tripel, affermandosi su birre altrettanto gradevoli e dal gusto interessante, portandosi a casa la medaglia d'oro.
L'oro de Vergli, con il suo nome intrigante, grida forte la sua origine ernica, rivendicando la sua appartenenza al territorio e diventando bandiera della rinascita dellìartigianato locale. Entusiasmo alle stelle, dunque, per i maestri verolani che si stanno ritagliando, con competenza, intuito e un pizzico di audacia, un posto di primo livello in un settore che sta conquistando una fetta sempre più importante di pubblico.