Christine si appresta a vivere il suo ultimo anno al liceo.
È una ragazza che non ha particolari talenti, che si mette nei guai e vive i suoi anni migliori con l'amica Julie. Conosce un po' tutti quelli del suo anno (anche se non tutti conoscono lei). Frequenta una scuola cattolica nella quale nella quale si distingue dalla folla per l'accesissimo rosa dei capelli. In sostanza, Christine è una ragazza normalissima, ma questo non le sta bene. Si è creata un nuovo nome, Lady Bird, col quale vuole essere chiamata da chiunque, compresi gli esasperati genitori, e continua a farre scelte impulsive delle quali porta, con orgoglio, i segni sul suo corpo.

Il college e gli anni della vita da adulti sono alle porte.
Se la strada più semplice e comoda e già pronta, quella che Lady Bird ha intenzione di crearsi è ancora tutta da scoprire. Un viaggio nella quotidianità di una ragazza che cerca di ritagliarsi il proprio spazio nel mondo. Lady Bird, disponibile su Netflix, è il film che ha messo in risalto le qualità della giovanissima regista Greta Gerwig. Il suo ritratto romantico e incredibilmente autentico di una gioventù spensierata riesce a colpire nel segno, creando un rapporto empatico credibile con la protagonista.

Saoirse Ronan è come sempre straordinaria: una giovane di grandi speranze ma senza, per adesso, gli strumenti per costruirsi il futuro che sogna davvero.
Tecnicamente il film funziona nella rappresentazione di un'adolescenza spaesata, costretta a prendere scelte delle quali non capisce il peso e la portata. Molte risate e qualche lacrima per un film che impatta forte e con decisione verso l'emotività dello spettatore. Il cast che si unisce a Saoirse Ronan è perfetto nel fare da contraltare alla sua protagonista. Laurie Metcalf è una madre protettiva e perennemente in conflitto col carattere forte di sua figlia, a farle da controparte è Tracy Letts, padre premuroso e comprensivo, col quale Lady Bird ha un rapporto simbiotico.

A loro si aggiungono Timothée Chalamet, nella parte del bello e inarrivabile, e Beanie Feldstein, la compagna di tante avventure sempre pronta a dare man forte a Christine. Il film è un racconto quasi intimo di Greta Gerwig che porta sullo schermo una storia di buoni sentimenti e amore familiare, travagliato e comunque ben saldo sulle proprie radici.