Mentre la squadra continua a lavorare nella quiete di San Donato Val di Comino in preparazione della nuova stagione agonistica che prenderà il via il prossimo 27 agosto, la società canarina è sempre alla ricerca di quei rinforzi promessi dal presidente Maurizio Stirpe nell’ultima conferenza stampa tenuta dal massimo esponente del club giallazzurro: “Prenderemo quattro giocatori - aveva detto il patron del Frosinone - anche in considerazione del fatto che Blanchard è andato via. Due difensori, di cui uno con caratteristiche di centrale e l’altro di esterno e altrettanti attaccanti. Anche in questo caso una prima punta e uno di fascia”.

Da quel momento il direttore sportivo dei canarini, Marco Giannitti, ha cominciato a “stringere” due trattative in particolare: quella che dovrebbe portare in maglia giallazzurra il centrale di difesa, ma all’occorrenza può fare anche l’esterno, Lorenzo Ariaudo e l’altra riguardante la punta centrale Andrea Cocco. Entrambi si erano dichiarati ben disponibili ad accettare il trasferimento in Ciociaria: “Chi non vorrebbe venire a Frosinone - era stata la risposta dell’attaccante alla nostra domanda se gli sarebbe piaciuto vestire la maglia canarina” e altrettanto felice del trasferimento nella formazione di Pasquale Marino si è detto il difensore. A proposito di quest’ultimo, abbiamo sentito ieri pomeriggio telefonicamente il suo procuratore Alessandro Moggi: “Ancora non posso dire nulla a tal riguardo - le parole dell’agente Fifa che cura gli interessi del difensore di proprietà del Sassuolo”.

Segno che, comunque, una trattativa tra il calciatore neroverde e il Frosinone esiste e potrebbe svilupparsi nei prossimi giorni.

Per quanto riguarda gli altri due innesti promessi dal presidente Stirpe, un altro difensore e un attaccante, bisognerà invece aspettare ancora qualche giorno.

Per l’esterno del pacchetto arretrato si parla di pista estera e più esattamente di Argentina, anche se i due spezzoni di gara giocati dal giovane Primavera Matteo Belvisi, potrebbero suggerire al Frosinone di valutare al meglio questo ragazzo e capire se può far parte in pianta stabile della rosa di mister Marino.

Intanto ieri sera il capitano Alessandro Frara e il ciociaro Mirko Gori, ac- compagnati dall’addetto stampa Antonio D’Agata, sono stati ospiti di una serata nella piazza di San Donato Val di Comino alla quale era presente anche Gianni Rivera.