Sarà la squadra vincente della partita tra il Como ed il Montecatini, in programma il 31 luglio nel quadro del primo turno della Tim Cup 2016/2017, il primo avversario ufficiale del Frosinone di Pasquale Marino nella nuova stagione agonistica. L’incontro si disputerà il 7 agosto prossimo al “Comunale” ed in caso di vittoria i canarini saranno attesi dal un impegno molto più importante contro il Pescara di Oddo, Gara in programma allo stadio Adriatico sabato 13 agosto.

Se Frara e compagni dovessero superare anche il terzo turno, approderebbero ai sedicesimi di finale dove per loro ci sarebbe la vincente della sfida tra Atalanta e una tra Cittadella e Fermana. Volendo augurare vita lunga in Coppa alla formazione canarina, ecco che negli ottavi di finali il Frosinone tornerebbe a giocare in una gara ufficiale allo Juventus Stadium contro i campioni d’Italia e detentori del trofeo tricolore.

Tornando al primo impegno di Coppa, i canarini potrebbero quindi trovarsi di fronte il Como, nel caso, come detto, che i lariani riuscissero a battere il Montecatini (nell’ultima stagione secondo posto del girone E del campionato dilettantistico di serie D), così come era accaduto due anni fa. Quella gara si giocò allo stadio Comunale il 17 agosto e furono proprio i lombardi a a superare il turno battendo il Frosinone alla lotteria dei rigori per tre a uno.

Il mercato

Nonostante la buona prestazione di mercoledì sera contro il Messina e la conferma che la rosa a disposizione di Marino è di tutto rispetto, in casa Frosinone si è sempre alla ricerca di quattro giocatori in grado di permettere ai giallazzurri un ulteriore salto di qualità. I tasselli mancanti sono sempre due difensori e altrettanti attaccanti.

Per quanto concerne il reparto arretrato, sembra ormai prossimo l’acquisto del centrale Lorenzo Ariaudo. L’accordo con il giocatore e il suo club d’appartenenza, il Sassuolo (da gennaio a fine campionato ha giocato in prestito all’Empoli) sembra essere ormai in dirittura d’arrivo. Sfumata, invece, la pista portava a un altro difensore, Dario Zuparic del Pescara, in quanto la società abruzzese ha deciso di non privarsi delle sue prestazioni.

Per ciò che concerne, invece, l’attacco, come ripetiamo da giorni Andrea Cocco può essere considerato un calciatore del Frosinone, anche se per l’ufficialità bisognerà attendere il fine settimana. Top secret il nome dell’altra punta, con caratteristiche di esterno, che prima del via del campionato arriverà alla corte di mister Marino.

Capitolo Blanchard

Il centrale di difesa ha scritto sulla pagina Facebook, dalla quale ha cancellato quasi tutti gli amici di Frosinone, che a breve parlerà della sua vicenda provando a far valere le sue ragioni che lo hanno consigliato di andare via. Al momento sembrerebbe che con il Carpi abbia firmato un triennale da trecento mila euro a stagione, mentre in maglia canarina nello stesso periodo ne avrebbe guadagnati quasi seicento.

I movimenti delle altre

L’Hellas Verona potrebbe cedere Luca Siligardi(1988) al Crotone che, con il neo tecnico Davide Nicola, sta spingendo per avere l’esterno offensivo. Fabio Pecchia, però, avrebbe posto il suo veto alla cessione del giocatore ritenuto elemento essenziale del quattro-tre-tre che il tecnico starebbe allestendo. Giampiero Pinzi (1981), dopo essersi svincolato dal Chievo potrebbe accasarsi nel Vicenza. Il giocatore, ha anche ricevuto una allettante offerta da parte dell’Avellino.

Il Brescia ha ufficializzato l’acquisto a titolo temporaneo con diritto di opzione e contro opzione di Gaston Gamara (1996), centrocampista in forza all’Inter.

Il Bari cerca un portiere di sicuro affidamento dopo aver ceduto Enrico Guarna (1985) al Foggia e segue con interesse le piste che portano ai vari Daniele Cacia (1983) dell’Ascoli, ad Antonio Barreca (1995) e a Vittorio Parigini (1996) del Torino.

Il tabellone completo dei sorteggi