Il punto
di Marco Barzelli

In C1 Mirafin non ha pietà dell’Eagles Aprilia e nel testacoda batte gli avversari 10-2: il capocannoniere Bacaro aggiunge sei perle a un tesoretto che ora ne conta trenta.
Dietro i campioni d’inverno (34 punti in 13 partite) continuano a spingere Gymnastic Studio Fondi e AM Ferentino, entrambi a quota 30: i fondani vincono 7-0 contro l’altra ciociara del Girone B, il Città di Paliano, grazie alla doppietta di Bastos e alle gioie personali di Balu, Faria, Losada, Nuninho e Riso; i ferentinati non hanno alcun problema in trasferta con l’Atletico Anziolavinio del vicecapocannoniere Moncada (1-7), andando a segno con Marcus e Matheus Ferreira (doppiette), Di Ruzza, Fortuna e Luca Rossi. Il Paliano, dal canto suo, perde il treno delle big ed è fermo a 19, rischiando un eventuale sorpasso del Progetto Futsal (17), che deve recuperare la partita col Rocca di Papa (15).
Le quattordici compagini ricominceranno ad affrontarsi a partire dal 9 gennaio, quando la prima di ritorno vedrà il Mirafin andare a Gavignano e l’AM Ferentino ad Aprilia, mentre il Fondi avrà un match più impegnativo in casa con l’Albano; il Città di Paliano girerà la boa con la gara esterna con l’Anziolavinio, e le altre gare saranno Virtus Fenice-Vigor Perconti, Rocca di Papa-Savio e Velletri-Progetto Futsal.
Serie C2, Girone D
Tre rinvii in occasione della tredicesima e ultima giornata di andata: il 6 febbraio è la data in cui verranno disputate Città di Minturnomarina-Minturno e Formia-Real Podgora, mentre sarà deciso prossimamente il giorno in cui recuperare Vis Fondi-Atletico Alatri. Congelata, quindi, l’assegnazione del titolo di campione d’inverno, ma nel frattempo il Cisterna vince 5-2 col Connect e assapora, con tutti i se e i ma del caso, il primo posto in classifica coi suoi 26 punti (più uno su Minturno e Fondi, più due sugli ultimi avversari, sullo Sporting Giovani Risorse e sul Formia, più cinque sul Podgora), da sottolineare, con tredici e non con dodici partite come le suddette antagoniste. Il big match di giornata è scandito dai gol cisternesi di Ponso (tre), Autiero e Clavari, e da quelli di Carfagna e del solito Marconi, re dei bomber con 29 gol. In attesa della tredicesima dell’Alatri, lo Sport Country Club gioca e vince la sua ai danni dell’Isola Liri (un punticino e ultimo in classifica), agganciando gli alatrensi a quota 19: finisce 3-6 con gli isolani che riducono le distanze con Marini (doppietta) e Tersigni, e con gli ospiti che vedono stampare sugli scudi il nome di De Santis (poker) e Bartolomeo. Contro la Fortitudo Terracina (9), lo Sporting Giovani Risorse realizza sei marcature: sul taccuino dell’arbitro Cristofoli (tre), Martufi, Ranieri e Varano. Non approfittano della sconfitta dei terracinesi né i “cugini” del Real né l’altra ciociara del Girone D, il Futsal Ceccano: il 3-3 in terra pontina che divide la posta in palio è firmato, rispettivamente, dal trio Olleia-Frainetti-Parisetti e da Del Sette-Giovannone-Pizzuti; Real a 9 lunghezze, ceccanesi a 13. Bisognerà aspettare i vari recuperi per ridisegnare la graduatoria reale, ma dopo le vacanze si ripartirà con i botti post Capodanno di Formia-Cisterna (andata 2-2), Giovani Risorse-Minturno (6-0), Fondi-Connect (6-4), Podgora-Country Club (2-5), e con Alatri, Ceccano e Isola Liri che affronteranno Real Terracina, Minturnomarina e Fortitudo: il 26 settembre, all’esordio in campionato, i verderosa vinsero 5-1 tra le mura amiche, i rossoblu pareggiarono 2-2 in casa e i biancorossi persero per 5-1 la prima di una lunga serie.
Raggruppamento col punto interrogativo quello pontino-ciociaro.