Wout van Aert sul gradino più alto del podio a Fiuggi nela prova italiana di Coppa del mondo di ciclocross. Su un percorso molto selettivo, reso ancor più difficile dal freddo, il belga ha dominato come era nelle previsioni  conquistando i punti necessari per aggiudicarsi la Coppa con una gara di anticipo. Primo italiano Luca Braidot,  20°.

Tra gli under 23 ottimo  Gioele Bertolini che ha sfiorato il colpaccio fermandosi al secondo posto alle spalle del belga Eli Iserbyt. Il campione europeo Quentin Hermans ha chiuso al terzo posto.


Tra gli juniores successo del francese Antoine Benoist davanti al connazionale Maxime Bonsergent e al campione belga Toon Vandebosch. Filippo Fontana per colpa di una caduta nell’ultimo giro, si è classificato in quarta posizione sfiorando il podio per soli otto secondi.

Trionfo della grande  campionessa Marianne Vos nella gara donne. L’olandese ha recuperato sul gruppetto che aveva provato a giocare di anticipo e una dopo l'altra ha staccato le avversarie. L’azzurra Eva Lechner è quinta.