Tentata rapina con una pistola giocattolo ieri sera ad un distributore in viale San Domenico a Sora. Intorno alle 19.30, l’addetto che aiuta il titolare nella gestione dell’impianto di carburanti e stava eseguendo gli ultimi controlli sulle colonnine prima di chiudere. All'improvviso ha visto avvicinarsi un uomo a piedi. Lo sconosciuto ha tirato fuori l’arma, poi risultata di plastica, e ha intimato al dipendente di consegnargli i soldi dell'incasso.

L'addetto, però, si è accorto subito che la pistola non era una vera arma e ha opposto un fermo rifiuto alla richiesta minacciosa del malvivente. Sembrerebbe anche che il rapinatore abbia finto di sparare, ma a quel punto il bluff era scoperto. A quel punto il malvivente si è dato alla fuga a piedi, visto che il piano per procurarsi un po' di soldi facili era andato definitivamente in fumo. Ù

Sul posto sono intervenuti poco dopo i carabinieri del Comando di Sora allertati dal titolare del distributore. Gli uomini dell'Arma indagano a tutto campo per risalire all'identità del rapinatore e in queste ore stanno passando al setaccio le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della zona.