Il frantoio "Americo Quattrociocchi" è un'azienda che da oltre un decennio sta ottenendo risultati in ambito nazionale e internazionale per la produzione di olio extravergine. Premi e riconoscimenti in concorsi che di fatto hanno proiettato l'azienda alatrense, ad un livello qualitativo riconosciuto da giurie di massimi esperti del settore. Un vanto per la città e per il territorio intero. E martedì pomeriggio il massimo rappresentante istituzionale della provincia, il Prefetto Emilia Zarrilli, si è recata in visita presso l'azienda agricola dello stesso Americo Quattrociocchi. La dottoressa è stata ricevuta proprio dal titolare che ha brevemente illustrato le origini della propria attività, che gli è stata tramandata dai propri familiari che, sin dal 1888, si sono dedicati con cura e amore alla coltivazione dell'ulivo. Il Prefetto ha così avuto modo di apprezzare personalmente l'operosità di Quattrociocchi che gli ha consentito, negli ultimi dieci anni, di ottenere premi per il migliore olio extravergine del Lazio, sbaragliando tutta la concorrenza. Trend confermato anche negli ultimi mesi. Il Prefetto ha manifestato tutto il suo più vivo apprezzamento per la encomiabile conduzione dell'azienda, che ha ricevuto importantissimi riconoscimenti per l'ottima qualità di ciò che produce. «Sono estremamente consapevole - ha concluso il Prefetto - che le eccellenze di questo territorio vadano non solo esaltate, ma incoraggiate, perchè possano trovare sempre più spazio ed un'ampia affermazione sul territorio nazionale, ma anche e soprattutto su quello internazionale, convinta che ciò sia possibile coniugando sempre tradizione e innovazione, segreti questi ultimi per una produzione di elevata qualità».