Studenti a lezione di fisco e di tasse.

Prosegue il progetto "Fisco e scuola" organizzato dall'Agenzia delle Entrate e finalizzato alla diffusione della legalità fiscale all'interno delle scuole. Nei giorni scorsi il funzionario dell'agenzia di Sora, Paolo Cinque, ha fatto visita all'Istituto Comprensivo di Atina per un incontro dibattito con gli studenti dal titolo "Insieme per la legalità fiscale". L'incontro - organizzato tra il direttore dell'agenzia di Sora Vincenza Ascione e il preside Michele Nunziata - ha visto la partecipazione di ben 40 alunni delle classi prime e seconde della scuola secondaria di primo grado.

"La finalità degli incontri è quella di sensibilizzare le nuove generazioni circa l'importanza della legalità fiscale - ha spiegato il dottor Cinque -Questa garantisce una vita migliore per tutti in quanto a maggiori entrate corrisponde un miglioramento dei servizi pubblici".

Un modo per introdurre e parlare di un argomento non proprio simpatico, quello del pagamento delle tasse, ma dal quale dipende il futuro del Paese basti pensare al ruolo che proprio le tasse hanno avuto sul corso della storia: il Colosseo di Roma è stato realizzato grazie alla tassa introdotta dall'imperatore Vespasiano sull'uso dei bagni pubblici. Diversi gli argomenti affrontati come la storia delle tasse, il ruolo delle tasse nell'ordinamento italiano e come vengono effettuati i controlli fiscali e il funzionamento dell'Agenzia delle Entrate. Inoltre è stato proiettato un breve video girato ad opera dell'Agenzia delle Entrate sulla importanza del corretto comportamento fiscale al fine del funzionamento dei servizi essenziali (ospedali, scuole, autorità di sicurezza).

Tanto l'interesse dimostrato dai ragazzi che hanno partecipato attivamente all'incontro con diverse domande e spunti di riflessione sulle conseguenze e sanzioni in caso di mancato rilascio dello scontrino e della ricevuta fiscale, e sulle conseguenze della evasione fiscale.