Diabete a scuola: il Comprensivo Primo di Anagni organizza, con l'associazione "Diabete Infantile Lazio", un incontro informativo sui temi legati alla gestione dell'alunno diabetico a scuola e alla somministrazione dei farmaci in orario scolastico.
«Il diabete è la malattia metabolica più diffusa tra bambini ed adolescenti: colpisce, infatti, circa 20.000 giovani nel nostro paese ed ha una elevata incidenza di casi in età infantile.
Attualmente non esiste una cura per guarire da questa malattia e le difficoltà che un bambino diabetico può affrontare durante la sua vita e la frequenza scolastica potrebbero essere numerose, legate alla gestione dei controlli glicemici e agli aspetti emotivi relazionali conseguenti. Nella scuola i docenti hanno un ruolo importante nel percorso di adattamento psicologico al diabete, sia per quanto riguarda il bambino che la sua famiglia. E la conoscenza della malattia è la premessa fondamentale per garantire al bambino una buona qualità di vita. Nel Comprensivo Primo Anagni sono iscritti diversi alunni con questa problematica. Da sempre l'Istituto Primo è attento alle esigenze di ogni singolo alunno.
La scuola realizza la propria funzione ponendosi come luogo in cui, nelle diversità e nelle differenze, si condivide un unico obiettivo: responsabilità condivisa tra scuola - Asl enti locali - cooperative sociali – associazioni - famiglie. Per tali motivi, con l'associazione Diabete infantile Lazio, lunedì il Comprensivo 1 ha organizzato un incontro informativo/formativo sulla gestione dell'alunno diabetico a scuola e sulla somministrazione dei farmaci in orario scolastico».