Buoni di lavoro per fornire un supporto alle categorie di soggetti in condizioni di disagio economico. I cittadini saranno impegnati in attività o mansioni il cui svolgimento è necessario e utile per il Comune stesso. I progetti sono temporanei e a breve durata. Con un avviso pubblico rivolto ai cittadini, l'amministrazione comunale, assessorato ai Servizi sociali, rende nota l'iniziativa.

Il lavoro accessorio dovrà essere prestato su richiesta dell'amministrazione per svolgere attività quali, pulizia di locali interni agli edifici di proprietà comunale, di bagni pubblici e di spazi esterni pubblici; mansioni operative di supporto organizzativo, mostre, manifestazioni pubbliche ed eventi vari, che potranno svolgersi anche in giornate prefestive e festive; attività generiche di supporto all'ufficio di servizio sociale per il disbrigo delle pratiche di segretariato sociale inerenti l'ufficio stesso. Possono presentare istanza per la selezione coloro che alla data di presentazione della domanda sono in possesso dei seguenti requisiti: essere residenti nel comune di Boville Ernica; avere un'età tra i 18 e i 60 anni; essere cittadini italiani o comunitari; assenza di condanne penali salvo l'avvenuta riabilitazione; non trovarsi in stati di interdizione o di provvedimento di prevenzione o di altre misure che escludono, secondo le leggi vigenti, l'accesso ai pubblici impieghi.

Non possono altresì accedere agli impieghi coloro che siano stati licenziati senza preavviso da precedente impiego nelle pubbliche amministrazioni; di avere idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del posto da ricoprire, ovvero la compatibilità dell'eventuale handicap posseduto con le stesse; appartenenza a un nucleo familiare con un indicatore della situazione economica equivalente Isee pari o inferiore a 4.000 euro calcolato su redditi dell'anno 2016, risultante da apposita attestazione in corso di validità. È ammessa domanda per un solo componente di ogni nucleo familiare.

I requisiti richiesti per l'amministrazione alla selezione e dichiarati con la domanda di ammissione dovranno essere posseduti a pena di esclusione anche al momento dell'attivazione del rapporto di lavoro. La domanda dovrà pervenire entro e non oltre le ore 13 del 4 marzo e potrà essere trasmessa a mano all'ufficio protocollo dell'Ente, al primo piano del palazzo municipale in Corso Umberto I, n.2 -03022 Boville Ernica (Fr); a mezzo raccomandata al medesimo indirizzo o via pec: boville.ernica.fr@pec.it.