Grande successo per la tappa della Carovana della Prevenzione promossa dalla Fondazione Policlinico Gemelli, da Susan G. Komen Italia e dal Comune di Cassino. Il 7 aprile, infatti, in piazza Diamare donne italiane e straniere, individuate dalla Caritas diocesana e dall'Assessorato ai Servizi Sociali di Cassino, si sono sottoposte gratuitamente a visite ginecologiche, senologiche, mammografie ed ecografie. Sono state 169 le prestazioni mediche erogate di cui 61 visite senologiche, 39 mammografie, 25 ecografie, 23 visite nutrizionali e 21 visite ginecologiche. «Questo progetto promuove la prevenzione ed educa ad un corretto stile di vita. – ha detto il sindaco Carlo Maria D'Alessandro- Ancora in molti sottovalutano la grande importanza della diagnosi precoce. Stiamo parlando, infatti, di uno strumento di grande efficacia per ridurre la mortalità della malattia. Un fattore determinante nel miglioramento delle possibilità di trattamento dei tumori. Con la diagnosi precoce -conclude il sindaco all'unisono con l'assessore Leone- si ottengono alte possibilità di guarigione con percorsi di cura meno invasivi. Infatti si ha una diagnosi nella fase iniziale della malattia la percentuale di guarigione supera il 90%».