È viva per miracolo la giovane che ieri sera era alla guida di un’auto che ha preso improvvisamente fuoco. Le fiamme, partite dal cruscotto, si sono sviluppate all'interno dell'abitacolo e in pochi secondi, insieme al fumo, hanno invaso l'interno della vettura passando poi al motore e al resto delle componenti infiammabili. È accaduto verso le 18.30 in via San Manno.

La ventiseienne era alla guida di un’Alfa 156 Station Wagon, ad un tratto è stata circondata dalle fiamme e dal fumo. Il tempo di rallentare, accostarsi su un lato della strada e scendere al volo dall'auto. In pochi secondi il fuoco ha incenerito la vettura. La ragazza si è allontanata dall'auto e ha cercato aiuto, mentre ancora non riusciva a realizzare cosa stesse accadendo. Un conoscente di passaggio si è fermato e ha chiamato i soccorsi.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Frosinone, la protezione civile di Ceprano, i carabinieri, i vigili urbani e i volontari de La Benemerita. Così le fiamme, che nel frattempo avevano avvolto completamente l'auto, sono state spente. L’Alfa 156 è rimasta completamente carbonizzata. La giovane fortunatamente ha avuto la prontezza di accostarsi e scendere rapidamente dalla vettura. All’interno ha lasciato quel che aveva con sé, compresa la borsa con i documenti, andata anch’essa distrutta. Nel frattempo sono state fatte spostare le auto in sosta nelle vicinanze ed è stato bloccato l'accesso alla strada.