Coronavirus: dopo l'aumento dei contagi nel Lazio, la Lega chiede la chiusura di scuole e università. Zicchieri e Durigon: ''Emergenza non si ferma con il buonismo''

''I contagi aumentano anche nel Lazio e c'è la necessità di frenare la diffusione del virus - Così in una nota i deputati della Lega Francesco Zicchieri e Claudio Durigon, rispettivamente coordinatori del partito nel Lazio e di Roma e provincia - Pertanto per la Lega occorre mettere in campo tutte le misure utili, a partire dalla chiusura immediata delle scuole e delle università. Non possiamo pensare di bloccare con il buonismo l'emergenza nella provincia di Latina e nelle altre zone colpite''.