«Stiamo crescendo perché diamo risposte, rispettiamo gli impegni e facciamo della coerenza un valore assoluto. Non derogabile. Le tante adesioni di amministratori in Ciociaria rappresentano il risultato di tutto questo». Lo dice Massimo Ruspandini, senatore e leader provinciale di Fratelli d'Italia.

Ieri si sono registrate altre due adesioni, quelle del sindaco di Ripi Piero Sementilli e dell'assessore Brian Crecco. Un passaggio ufficializzato a Roma, alla presenza del capogruppo alla Camera Francesco Lollobrigida e del senatore Massimo Ruspandini. Proprio Massimo Ruspandini argomenta: «Le adesioni di assessori e consiglieri vanno avanti da tempo, adesso abbiamo quella di uno dei migliori sindaci della provincia di Frosinone. Siamo orgogliosi e consapevoli di dover proseguire lungo questa strada. Soltanto pochi giorni fa abbiamo salutato l'ingresso degli amici di Sora, Campoli Appennino e Pescosolido. Se siamo il baricentro del centrodestra? Allora, noi abbiamo il merito (non mi piace parlare di fortuna) di essere competitivi sui due fronti. Mi riferisco al voto di opinione, in crescita grazie soprattutto al ruolo di Giorgia Meloni. Abbiamo un leader che in questo momento è al vertice di tutte le classifiche di gradimento, superiore anche a Salvini in alcuni casi. E poi abbiamo il radicamento sul territorio, che rimane fondamentale. Il centrodestra ha sempre rappresentato la maggioranza, sia nel Paese che in provincia di Frosinone. È evidente che gli equilibri e i rapporti di forza sono cambiati. Ritengo che Fratelli d'Italia rappresenti il punto di equilibrio di una coalizione che si è spostata a destra. Oggi salutiamo l'ingresso del sindaco di Ripi, paese caratterizzato da una grande vivacità imprenditoriale. Seguiranno altri clamorosi ingressi nelle prossime settimane. Non ci fermiamo».

Piero Sementilli nota: «Sono sempre stato un uomo di centrodestra. Fratelli d'Italia è un partito che ha idee nuove e coerenti, sicuramente attrattivo per gli amministratori del territorio».
Sulla stessa lunghezza d'onda l'assessore di Ripi Brian Crecco, che aggiunge: «Avevo già aderito a Fratelli d'Italia. Un partito che ha un progetto e che è in grande crescita».
Intanto domani a Ripi, presso il Caffé Greci alle ore 19, in programma la conferenza stampa di adesione. Significativo il titolo: "Fratelli d'Italia c'è, cresce, vince". Interverranno, tra gli altri, il coordinatore provinciale Paolo Pulciani, l'assessore comunale di Ripi Brian Crecco, Samuel Battaglini (dirigente del partito), il consigliere regionale Giancarlo Righini e il senatore Massimo Ruspandini.

Conclude Massimo Ruspandini: «Per quanto riguarda la coalizione di centrodestra, è unita e resterà unita. Abbiamo davanti una serie di appuntamenti elettorali e politici impegnativi e delicati. A cominciare dalle comunali di primavera. Elezioni politiche anticipate se cade il governo? Siamo pronti ad ogni tipo di scenario».