Sono sette i Comuni della provincia di Frosinone nei quali si andrà alle urne nella primavera 2020. E precisamente: Belmonte Castello, Ceccano, Guarcino, Cervaro, Fontana Liri, Pontecorvo, Trevi nel Lazio.

Un test numericamente limitato ma con diversi spunti sul piano politico. Intanto va detto che Ceccano è l'unico Comune con più di 15.000 abitanti. E dunque è previsto il ballottaggio nel caso al primo turno nessuno dei candidati a sindaco dovesse raggiungere il 50% più uno dei voti. Restando sempre nella città fabraterna, recentemente le dimissioni di massa hanno decretato la fine anticipata della consiliatura e del mandato di Roberto Caligiore. Più in generale il voto di Ceccano sarà importante anche per il fatto che si tratta della roccaforte del senatore di Fratelli d'Italia Massimo Ruspandini.

A Pontecorvo il sindaco è Anselmo Rotondo, esponente di Forza Italia. A Fontana Liri il primo cittadino è Gianpio Sarracco, esponente del Pd e tra i fedelissimi di Francesco De Angelis. Naturalmente, come sempre in occasione delle comunali, ci saranno tante liste civiche. Ma questo nulla toglie all'importanza anche politica dell'appuntamento. Fra l'altro, i mesi che mancano alle comunali potrebbero riservare sorprese ad ogni livello. Perfino nazionale. Tenendo presente che il 26 gennaio si voterà per le regionali in Emilia Romagna. Decisive.