Mentre si attende l'apertura del cantiere nel quartiere Napoli il circolo cittadino di Fratelli d'Italia, che esprime la sua soddisfazione per l'imminente inizio dei lavori di riqualificazione del quartiere via Napoli, punta il dito contro il movimento cinque stelle.

«Esprimiamo la nostra soddisfazione per il raggiungimento di un obiettivo importante come la riqualificazione di uno dei quartieri storici della città, come di fatto via Napoli è.
Un intervento che i cittadini hanno atteso per più di quarant'anni, e che finalmente vedono compiuto. Un'opera importante, che ha visto Fratelli d'Italia essere parte in causa di questo progetto, grazie alla determinazione del consigliere Massimiliano Bruni che ha voluto fortemente la realizzazione di questo progetto -aggiungono dal partito- In questi anni abbiamo subito attacchi politici e soprattutto personali, ma il raggiungimento di questo obiettivo ci ripaga di tutto questo fango mediatico, che ora ci scrolliamo di dosso. Ricordiamo benissimo inoltre il comportamento del M5S che, proprio al riguardo, aveva presentato un emendamento per la rimozione dal piano delle opere triennali di questo progetto, per non parlare delle vignette di cattivo gusto diffuse sui social alcune anche offensive nei nostri riguardi, a dimostrazione di quanto la loro politica sia poco obiettiva, e di quanto poco gli importi dello sviluppo e della crescita di questa città».

Concludono dal partito della Meloni: «Contestualmente va sottolineato la disponibilità, non solo della maggioranza, ma anche di parte dell'opposizione che non votò quell'emendamento che di fatto non fu approvato. Ora dal M5S ci aspetteremmo quantomeno le scuse per tutti gli insulti e le offese diramate sul web in questi tre anni».